Giro 2023: Intermarché-Circus-Wanty con tre belgi in Italia

Martedì 2 maggio 2023 alle 16:59

Intermarché-Circus-Wanty ha condiviso con il mondo esterno la sua selezione per il Giro d’Italia. Con Laurenz Rex, Laurens Huys e Arne Marit, la squadra porta tre belgi a Fossacesia Marina, dove prenderà il via la 106esima edizione del Giro d’Italia.

Anche quest’anno ne stiamo facendo uno bello e di spessore con RIDE edizione estiva. Una rivista di ciclismo di oltre 200 pagine che puoi goderti per ore quest’estate e che rende l’estate sportiva un po’ più divertente. Gli appassionati di ciclismo che ne prenotano una copia durante il periodo di preiscrizione ricevono dei simpatici extra. Preordinalo subito online. Vuoi ricevere RIDE ad un costo inferiore? Quindi iscriviti ora e ricevi un enorme sconto del 20%!

Con le sue gambe veloci, Marit è una cliente pericolosa per le tappe sprint (più) piatte, anche se Intermarché-Circus-Wanty porta un secondo velocista al Giro con Niccolò Bonifazio. Nelle tappe in salita e in montagna, il team spera nel bel tempo con corridori come Lorenzon Rota, Simone Petilli e Rein Taaramäe.

“Questo Giro d’Italia sarà un passo importante nella crescita dei nostri tre giovani talenti belgi”, ha dichiarato Valerio Piva, uno dei team manager del prossimo Giro. “Oltre a Taaramäe, abbiamo diversi uomini esperti dalla nostra parte. Penso ad esempio a Lorenzo Rota, che l’anno scorso ha sfiorato la vittoria di tappa, oa Sven Erik Bystrøm, vincitore del premio per la combattività durante l’ultimo Tour de France.

“Credo anche nelle possibilità di Laurenz Rex in fuga. Con Bonifazio e Marit abbiamo due corridori veloci tra le nostre fila. In montagna, non vedo l’ora di assistere alla performance di Laurens Huys, Simone Petilli e Taaramäe.

READ  Van der Burg: cresce la pressione sull'Italia per registrare i richiedenti asilo

Per attaccare
La squadra si concentra principalmente sull’attacco, una classifica generale è secondaria. “I nostri corridori si mostreranno e questo fin dall’inizio del Giro. La terza tappa potrebbe già essere una prima occasione per una fuga. Diciotto mesi fa, Rein Taaramäe ha dimostrato che in questo modo è anche possibile ottenere una doppietta e conquistare la maglia di leader”, Piva sogna un ulteriore successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *