Gli Stati Uniti prendono il comando della stazione spaziale Iss: l’astronauta parte domani con Soyuz |  All’estero

Gli Stati Uniti prendono il comando della stazione spaziale Iss: l’astronauta parte domani con Soyuz | All’estero

Tra le alte tensioni tra la Russia e l’Occidente per l’invasione russa dell’Ucraina, un cosmonauta russo ha consegnato oggi il comando della Stazione Spaziale Internazionale a un astronauta americano.

Anton Shkaplerov ha consegnato il suo capitano a Thomas Marshburn in una cerimonia ufficiale, secondo la NASA TV.

L’intero equipaggio di dieci persone si era radunato per la cerimonia. Anche quando le persone sulla Terra hanno “problemi”, l’Iss rimane un “simbolo di cooperazione”, ha detto il russo in un breve discorso. Marsburn mi ha ringraziato. “E’ un onore e un privilegio” diventare capitano, ha detto l’americano. Dopo di che, ci sono stati molti abbracci.

Shkaplerov tornerà sulla Terra domani con la Soyuz MS-19, insieme al collega russo Pyotr Dubrov e all’americano Mark Vande Hei. La speculazione secondo cui quest’ultimo potrebbe non essere in grado di volare con la Soyuz a causa delle tensioni è stata smentita con veemenza da entrambe le parti.

La disconnessione del modulo Rassvet è prevista per le 09:21 ora belga, lo sbarco nelle steppe del Kazakistan alle 13:28 ora belga.

Vande Hei e Doebrov saranno quindi stati nello spazio per 355 giorni consecutivi, in orbita attorno a 5.680 orbite attorno alla Terra. L’americano ha battuto il record americano di durata singola nello spazio, che si attestava a 340 giorni.

Dopo l’atterraggio, l’equipaggio di ritorno si è diviso, secondo la NASA “come è prassi standard”. I due russi volano a Star City a Mosca, l’americano a Houston.

Sulla ISS rimarranno tre americani, tre russi e un tedesco. Non è passato inosservato il recente arrivo dei tre russi, dovuto anche all’aggancio manuale anziché automatico, che sono apparsi in telecamera in tute spaziali nei colori della bandiera ucraina.

READ  Intelligenza artificiale per trovare le onde gravitazionali

I cosmonauti russi arrivano alla ISS vestiti con i colori della bandiera ucraina

La Russia assicura che non lascerà un astronauta sulla ISS: “Ritornerà sulla Terra il 30 marzo”

Il “conflitto spaziale” tra Stati Uniti e Russia si intensifica su Twitter: “Forse puoi trovare lavoro da McDonald’s”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *