I GIORNI PROSSIMI a volte VENTO e MOLTO PRATICO MARE “3B Meteo

momento della lettura
1 minuto, 19 secondi
Venti mari tesi e mossi nei prossimi giorni

SITUAZIONE. Il vortice di bassa pressione che entro venerdì ti porterà dall’altra parte delle Alpi finché lo stivale non ne attiverà una ventilazione a volte tesa su molti dei nostri bacini, che moto ondoso abbastanza sostenuto. Venti dai quadranti settentrionali caratterizzeranno i prossimi giorni, fino a fine settimana, principalmente da Maestrale. Vediamo nel dettaglio:

VENERDI’ VENTO E MARE. Il maestrale si estende sui nostri bacini, soprattutto intorno alle isole grandi con raffiche fino a 50-70km/h sul Mar di Sardegna che sarà molto mosso. La ventilazione più debole invece sul Mar Ligure e Alto Tirreno, divenuto recentemente mosso, ha spostato gli altri bacini.

VENTO E MARE SABATO. Il maestrale regna su tutti i nostri mari, anche con una certa intensificazione rispetto alle 24 ore precedenti. Lui ha aspettato raffiche fino a 60-80km/h sui canali delle grandi isole che saranno molto ondulate o talvolta ruvide al largo, tenderanno alla Tramontana sull’alto Adriatico, da Ponente sul Ligure. Ventilazione più attenuata sullo Ionio e mari generalmente mossi o molto mossi, ad eccezione dello Ionio che sarà poco agitato sotto costa.

VENTI E MARITO DOMENICA. Venti ancora prevalentemente di Maestrale, tesi ssoprattutto sui canali delle isole con raffiche fino a 60-80km/h e mare molto mosso o mosso, più attenuato altrove, in particolare nelle regioni liguri e ioniche con movimento ondoso più contenuto. Venti da nord-est sull’alto Adriatico con raffiche possibili fino all’interno della Romagna, Toscana e Marche.

Hai una stazione meteo e vuoi aggiungerla alla nostra rete? Scopri come >> Stazioni meteorologiche.


Segui @ 3BMeteo su Twitter


READ  "Negazione, ansia, paura. Così gli italiani sperimentano nuove infezioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *