I minori richiedenti asilo dormono sulle sedie nell’ufficio dell’IND a Ter Apel

I minori richiedenti asilo dormono sulle sedie nell’ufficio dell’IND a Ter Apel

PAPÀ

In collaborazione con

RTV Nord

Notizie ONS

Da martedì, circa 50 richiedenti asilo minori non accompagnati (AMV) risiedono presso il centro domande di Ter Apel presso la sede dell’IND, il Servizio Immigrazione e Naturalizzazione. Non c’è posto per loro altrove al momento.

Ci sono sedie in questa stanza, ma non c’è un materasso su cui dormire, scrive RTV Nord. Inoltre, non è disponibile alcuna guida. Tuttavia, i minori che vi soggiornano ricevono cibo e bevande e possono andare in bagno. Non ci sono opzioni per la doccia.

Attualmente a Ter Apel sono circa 350 i minori non accompagnati. Gli altri trecento sono alloggiati in normali centri di accoglienza sotto sorveglianza. Sono tutte dotate di letto e accesso ai servizi igienici.

dormire fuori

Il centro di registrazione di Ter Apel è sovraffollato da mesi. Negli ultimi giorni centinaia di persone hanno dovuto dormire all’aperto.

Il vice primo ministro Kaag ha definito “disumanizzante il fatto che le persone in un paese come i Paesi Bassi debbano dormire fuori”. Il ministro De Jonge (Edilizia pubblica) ha definito “indigeribile” la situazione di Ter Apel. “Dovremo capire qualcosa.”

Medici Senza Frontiere

Da ieri l’organizzazione umanitaria internazionale Medici Senza Frontiere ha a Ter Apel un’équipe che si prende cura dei richiedenti asilo che devono restare fuori dal portale per mancanza di posti di accoglienza.

Il team ha curato 80 persone oggi, ha detto un portavoce. Questi includono ferite trascurate e infezioni della pelle.

READ  Grandi soldi per pochi risultati: aliquote IVA basse sotto pressione | Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *