I ricercatori di Cambridge dimostrano che aiuta con ansia e depressione

I ricercatori di Cambridge dimostrano che aiuta con ansia e depressione

Gli scienziati sono stati a lungo scettici sull’utilità della consapevolezza, nota anche come “vivere nel presente”. Ora, c’è un ampio studio di revisione che afferma che (in qualche modo) funziona: le persone che seguono un corso di consapevolezza sperimentano meno ansia e depressione per almeno sei mesi dopo.

Non ultimo di loro questa conclusione tiro. I ricercatori del Università di Cambridge ha confrontato tredici dei migliori studi di otto paesi in cui i partecipanti hanno seguito un corso di gruppo condotto da insegnanti sulla consapevolezza. E un corso del genere si è sicuramente rivelato utile. I ricercatori suggeriscono persino che le scuole e gli uffici potrebbero aver bisogno di implementare programmi di consapevolezza per prevenire problemi di salute mentale.

Funziona veramente
“Nei nostri studi precedenti, non era sempre chiaro se queste pratiche di consapevolezza potessero promuovere la salute mentale in diversi contesti comunitari”, afferma la ricercatrice principale Julieta Galante. “Ma questo studio è della massima qualità fino ad oggi e conferma che l’allenamento personalizzato alla consapevolezza, spesso offerto in gruppo, funziona davvero per la persona media”.

La consapevolezza è definita come “la consapevolezza che nasce dall’attenzione intenzionale e non giudicante al momento presente e dall’esperienza che si svolge di momento in momento”.

I corsi in quest’area spesso combinano elementi di meditazione, consapevolezza del corpo e psicologia moderna e sono progettati per ridurre lo stress e migliorare la resilienza psicologica. Solitamente le lezioni si tengono in piccoli gruppi guidati da un insegnante o formatore che incoraggia la condivisione e la riflessione.

In gara
Fino ad ora, gli scienziati non sono stati in grado di dimostrare effettivamente l’effetto di tali corsi, cosa che ora i ricercatori di Cambridge sono riusciti a fare. Sono stati in grado di confermare che la consapevolezza funziona contro l’ansia e la depressione. Per fare ciò, hanno analizzato i dati di quasi 2.400 adulti che avevano precedentemente partecipato a studi sull’effetto dell’allenamento alla consapevolezza. Inoltre, i corsi duravano almeno otto settimane con sessioni settimanali da 1 a 2,5 ore.

READ  Un turco è risultato positivo al coronavirus per 14 mesi

Gli effetti della mindfulness non sono ancora sorprendenti, ma ci sono: c’è stata una riduzione da piccola a moderata dei sintomi di ansia e depressione nelle persone che hanno seguito un corso: il 13% in più di partecipanti si è sentito avvantaggiato rispetto a coloro che non avevano un training di mindfulness. Sono stati presi in considerazione i disturbi psicologici, l’età, il sesso, il livello di istruzione e l’attitudine alla consapevolezza.

Non per tutti
Galante spiega: “Abbiamo confermato che quando gli adulti seguono personalmente un corso di mindfulness con un insegnante in un gruppo, ne beneficiano in media sperimentando meno disagio psicologico e migliorando la loro salute mentale. Ma non stiamo dicendo che tutti dovrebbero iniziare a farlo ora. La ricerca mostra che non funziona affatto per alcune persone.

In effetti, dice che non consiglia di scegliere la consapevolezza rispetto a qualsiasi altra cosa che potrebbe avvantaggiarti, come una squadra di calcio. “Non abbiamo prove che la mindfulness funzioni meglio di altre attività che ti fanno sentire bene. Diciamo solo che se non fai nulla, questi tipi di lezioni di mindfulness sono sicuramente tra le opzioni che possono essere utili.

Applicazione o vecchia scuola
Non è chiaro se l’aspetto di gruppo e l’insegnante siano importanti o se funzioni anche con le app di mindfulness, ad esempio, che sono diventate così popolari negli ultimi anni. “Le app sono più economiche, ma non ci sono molte prove della loro efficacia”, afferma Galante. “Alcune app potrebbero scrivere che sono scientificamente provate, ma spesso si riferiscono a studi di lezioni di persona con un insegnante e un gruppo.”

READ  Il disturbo d'ansia si è rivelato essere un tumore: un appello a ulteriori ricerche sul corpo femminile

Galante farà ulteriori ricerche sull’efficacia delle app del telefono e su cosa succede quando le persone continuano gli esercizi di consapevolezza a casa, ma per ora consiglia la vecchia lezione di gruppo in una stanza con un insegnante. “Se sei curioso di un corso di consapevolezza personale da quattro a otto settimane in un gruppo con un insegnante basato su questo studio, direi di provarlo”, conclude. “E per le organizzazioni che stanno valutando di offrire tali corsi, questa ricerca suggerisce che potrebbe essere un buon investimento se le persone sono disposte a farlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *