I sindacati vogliono un’azione più dura contro gli scioperanti raddoppiando i soldi

I sindacati vogliono un’azione più dura contro gli scioperanti raddoppiando i soldi

Funzionari della città in sciopero ad Almere a gennaio

Notizie ONS

“Siamo qui per un’Olanda equa e sociale”, afferma il sindacato CNV il suo sito web, ma non tutti lo hanno capito. Un numero imprecisato di iscritti sia al sindacato CNV che al sindacato FNV ha abusato della doppia appartenenza chiedendo a entrambi i sindacati un compenso durante gli scioperi. Questo è il compenso che i sindacati pagano ai membri che partecipano a uno sciopero sponsorizzato dal sindacato.

Presumibilmente, ci sono stati membri che hanno raccolto denaro per lo sciopero due volte durante uno sciopero, ma i sindacati ne sono stati informati solo di recente dai leader dello sciopero. Lo stanno finendo ora. “Da lunedì puoi ancora essere membro di due sindacati contemporaneamente, ma da quel momento in poi puoi ricevere denaro per lo sciopero solo da un sindacato”, afferma Jeroen Tjepkema del CNV. I sindacati non sono autorizzati a scambiare i nomi degli scioperanti a causa delle leggi sulla segretezza.

I sindacati intendono essere più attenti nella registrazione degli scioperanti. “Se le persone vanno prima al tavolo A e poi al tavolo B al momento della registrazione, questo risalterà.” Quelli catturati riceveranno un chargeback sull’autobus.

L’importo standard utilizzato da CNV e FNV per gli scioperi è di 81,93 euro al giorno dal 1° gennaio. I primi cinque giorni gli scioperanti ricevono l’85% di tale importo, i giorni successivi viene pagato il 115% dell’importo standard. Chi riceve due scioperi in alcuni casi riceve più di quanto avrebbe ricevuto dal suo datore di lavoro.

READ  "La pittura è diventata uno sport di testa all'interno del governo, deve finire"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *