Il biglietto vincente della lotteria italiana potrebbe essere stato rivenduto da un distributore

AGI – La fortuna colpisce nel Lazio dove sono andati 3 dei 5 premi di prima categoria della lotteria italiana, milionari per intenderci. Il primo premio di 5 milioni di euro è cumulabile con il biglietto T 018060 venduto da un distributore locale a Roma. Questo significa, come spiegato durante la trasmissione ‘i soliti Ignoti’ (Raiuno), che l’acquisto è stato effettuato a Roma da qualcuno che a sua volta avrebbe potuto rivendere il biglietto ‘fortunato’.

Il secondo prezzo di 2,5 milioni di euro, invece, va al coupon P 297147 venduto a Formigine (Modena). Il terzo premio di 2 milioni di euro va al coupon E 263508 ceduto a Magliano Sabina (Rieti); il quarto di 1,5 milioni va alla banconota N 330633 venduta a Roma.

Infine, il quinto premio di 1 milione di euro va al coupon D 137599 venduto a Trapani. Quasi 6,4 milioni di biglietti venduti nell’edizione 2021 della Lotteria Italiana, con un incasso di quasi 32 milioni di euro. Si tratta di un incremento del 38,2% rispetto all’edizione precedente, dove erano stati venduti 4,6 milioni di biglietti.

Il Lazio si conferma ancora una volta la Regione in cui sono stati venduti più biglietti: in questa edizione sono più di 1,1 milioni (circa il 19% del dato nazionale), il 40,8% in più rispetto allo scorso anno. Segue a ruota la Lombardia, con poco più di un milione di biglietti (+38,2%), confermandosi anche in questo caso al secondo posto lo scorso anno.

La Campania, con 608mila tagliandi staccati (+57,2%), è sul terzo gradino del podio, un soffio avanti l’Emilia-Romagna, che si ferma a 577mila, il cui incremento è stato del 48,1%.

READ  "Basta lavoro intelligente, misura straordinaria. Draghi fa crescere l'Italia come negli anni Sessanta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *