Il “deludente colore blu” di una villa ad Amstelveen porta a una causa

Il comune di Amstelveen non è stato autorizzato a imporre un’ordinanza con una multa per aver dipinto la facciata di una casa in blu Westwijk. La corte si è pronunciata la scorsa settimana.

La villa era già azzurra nel 1994 e per essa c’era un permesso. Questo colore è sbiadito ed è diventato più chiaro nel corso degli anni. Gli abitanti avevano ridipinto di blu la facciata della casa nel 2019. Poiché si tratta di una zona definita “in difficoltà di prosperità”, il comune non ha dovuto occuparsene. C’è, tuttavia, un’eccezione per “l’eccesso di prosperità”.

“Contrariamente a richieste ragionevoli”

Diversi residenti locali hanno trovato il nuovo colore blu “sorprendente e appariscente”. Hanno sporto denuncia al comune, che ha inviato un agente di polizia. L’ufficiale di polizia ha trovato il colore così insolito che il comune ha cercato di costringere i residenti a rimuovere il colore blu attraverso un cosiddetto ordine di sanzione. Secondo il consiglio comunale, era un colore “seriamente contrario alle ragionevoli esigenze della prosperità”.

Gli abitanti della villa non erano d’accordo. Alla fine sono andati in tribunale. Durante il processo, il consiglio comunale di Amstelveen ha annunciato che l’architetto della città aveva esaminato la casa e, dopo un confronto con una cartella colori, ha concluso che il colore assomigliava al codice RAL 5015. Questo colore può essere visto di seguito. Secondo il comune, non è azzurro.

Gli abitanti della villa non si riconoscono nella descrizione del colore. Lo pensano il nuovo colore è compreso tra il codice RAL 5012 e il codice RAL 5015, ma più vicino all’azzurro.

READ  Mercedes Citan: questa è la nuova generazione

Scrive il tribunale Il verdetto che le case della zona sono di colore bianco con sabbia chiara. La villa blu rompe questa unità. Tuttavia, non importa perché è un quartiere “prospero”. Il fatto che i residenti locali abbiano scelto una tavolozza di colori sabbia chiara non significa che una scelta che si discosti da questa tavolozza sia oltraggiosa. Ciò risulta anche dal fatto che, secondo il comune, l’azzurro era ancora consentito nel 1994.

Il tribunale rileva inoltre che il comune non ha sufficientemente specificato che il nuovo colore non è effettivamente azzurro. Ad esempio, il comune ha fatto affidamento in parte su un rapporto della Dutch Color Institute Foundation. Ma questa fondazione ha scritto in questo rapporto di non trarre conclusioni perché per questo era necessaria una visita in loco. La fondazione non ha mai veramente guardato la villa stessa.

Il comune di Amstelveen deve anche rimborsare a un esperto per il processo la somma persa dagli abitanti, ovvero 300 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.