Il governo ignora le critiche e continua l’accoglienza forzata dei richiedenti asilo per i comuni |  Politica

Il governo ignora le critiche e continua l’accoglienza forzata dei richiedenti asilo per i comuni | Politica

Nonostante le forti critiche, il gabinetto ha promosso la legge obbligatoria. I comuni possono essere costretti ad accettare i richiedenti asilo. Chi libera più spazi del necessario ottiene un bonus. Ma questa primavera ed estate, con l’aumento del numero dei richiedenti asilo e della carenza di posti letto, la legge non si applica ancora.


Hanneke Keultjes, Tobias den Hartog


Ultimo aggiornamento:
14:21

La Camera dei Rappresentanti e il Senato devono prima approvare la legge. Il segretario di Stato Eric van der Burg (Asylum, VVD) è convinto di poter contare sulla maggioranza in entrambe le camere. Questo è anche il motivo per cui ha modificato “appena” la legge dopo le forti critiche del Consiglio di Stato. “Se avessimo apportato le modifiche richieste, quasi certamente non avremmo più la maggioranza alla Camera dei Rappresentanti e al Senato”.

Il Consiglio di Stato ha definito la legge “complessa” e forse inapplicabile. Dopo il consiglio critico, Van der Burg non ha più parlato con i partiti della coalizione di possibili aggiustamenti. “Come azienda, abbiamo fatto questa valutazione”.

Ter Apel

La legge, già annunciata la scorsa estate, mira a prevenire un’ulteriore carenza di posti di accoglienza tale per cui i richiedenti asilo presso il centro di richiesta di Ter Apel devono dormire all’aperto. Attualmente, sono principalmente i comuni del nord e dell’est del paese che stanno aprendo centri per richiedenti asilo (acz), mentre molti (ricchi) comuni del Randstad, ad esempio, rimangono sullo sfondo.

La legge è stata discussa nella coalizione per mesi. Il partito di coalizione VVD non vede nulla nel costringere i comuni a fornire un rifugio ai richiedenti asilo. A novembre il segretario di Stato Eric van der Burg (Asylum, VVD) ha raggiunto un accordo con i partiti della coalizione. Il testo della legge è stato trasmesso al Consiglio di Stato per parere d’urgenza all’inizio di quest’anno. Il consigliere più anziano del gabinetto pensa che l’“incentivo economico” previsto dalla legge (il bonus per i comuni che offrono più posti) non sia una buona idea. Ciò metterebbe sotto pressione la “solidarietà” tra i comuni.

READ  le conseguenze per i clienti

Ascolta anche il nostro podcast Politics Close e iscriviti tramite Spotify O Mela:



Van der Burg ha ignorato questa critica. “Solidarietà è anche: una buona distribuzione dei luoghi di accoglienza in tutto il Paese, ma adesso vedete che l’accoglienza è soprattutto a est ea nord. Dobbiamo fare di tutto per cambiarlo. »

Volontariamente

Ma allo stesso tempo, Van der Burg conclude che “questa legge non ci aiuterà questa primavera ed estate”. “Sono costantemente alla ricerca di nuovi posti per barche, tende o simili.” Vuole “fare di tutto” per impedire anche quest’anno ai richiedenti asilo di dormire all’aperto a Ter Apel.

“Ma ora dobbiamo fare affidamento sui comuni che stipulano volontariamente accordi con noi”, afferma il segretario di Stato.Van der Burg si augura che i comuni attraversino già il ponte con la prospettiva della legge.Comuni che stanno già creando un’accoglienza più strutturale posti rispetto a quelli previsti da loro, riceveranno il bonus con effetto retroattivo dall’entrata in vigore della legge.

Eric van der Burg durante un incontro a Bruxelles.
Eric van der Burg durante un incontro a Bruxelles. ©AP

Il Consiglio olandese per i rifugiati critica la legge. “Il senso della legge era buono: ogni comune è corresponsabile dell’accoglienza dei profughi. Ma come ha sottolineato anche il Consiglio di Stato, la legge è inutilmente complicata e la questione è se funzionerà a sufficienza in questa forma.

READ  Il limite fisso di 21 milioni di Bitcoin può essere modificato?

Secondo il Refugee Council, la legge non specifica chi sia esattamente il responsabile e, in primo luogo, per ragioni di coercizione, il volontariato è ancora presupposto per molto tempo. “Possiamo vedere che non funziona.”

Guarda tutti i nostri video di politica qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *