Il radon uccide i terreni granitici

Il radon uccide i terreni granitici

Stima degli scienziati che circa 400 persone nei Paesi Bassi contraggono ogni anno il cancro ai polmoni a causa dell’esposizione al radon radioattivo nelle loro case. Il radon è un gas nobile incolore e inodore che può essere rilasciato dal suolo e dai materiali da costruzione. Viene creato come prodotto di decadimento dell’uranio, che è ovunque nel terreno. Ciò rende il radon la più grande fonte di radiazioni naturali di fondo a cui le persone sono esposte, rappresentando il 42%.

Radon si riferisce all’isotopo radon-222. Thoron è un altro isotopo di questo elemento, Rn-220. Il fatto che abbiano nomi diversi ha una ragione storica. Come accennato, il radon si crea durante il decadimento radioattivo dell’uranio (U-238); il torone appare come un intermedio nella serie di decadimento radioattivo del torio (Th-232). Esistono 39 isotopi di radon noti, nessuno dei quali è stabile. Quindi decade in elementi come il polonio e il piombo. Il torio lo fa più velocemente con un’emivita inferiore a un minuto, il radon ha un’emivita di 3,82 giorni.

sabbia e argilla

Nei Paesi Bassi, i livelli di esposizione al radon sono relativamente bassi. Nei paesi con suoli granitici rocciosi, come l’Estonia e la Finlandia, l’esposizione naturale è parecchie volte superiore. Ci sono anche differenze regionali nei Paesi Bassi. I terreni sabbiosi hanno i valori più bassi perché la sabbia contiene poco uranio. Concentrazioni leggermente superiori sono misurate in case costruite su argilla fluviale o marina; parte del radon viene ancora rilasciato dal limo roccioso trasportato dai grandi fiumi.

Il radon è anche chiamato un killer silenzioso perché il gas può causare il cancro ai polmoni. “Per l’Estonia e la Finlandia, posso immaginare che si chiami così”, dice Roobol, “nei Paesi Bassi, tuttavia, le dosi sono molto più basse”.

READ  presto peggio di MARZO INFEZIONI! Parla dunque il BIOLOGO BUCCI »ILMETEO.it

Ventilare bene

Il radon è la seconda causa di cancro ai polmoni in tutto il mondo, dopo il fumo. Ma è complesso, perché le persone che fumano hanno un rischio 25 volte maggiore di cancro ai polmoni a causa del radon, dice Roobol. A causa delle sostanze nocive contenute nel fumo di tabacco, i polmoni sono diventati estremamente suscettibili allo sviluppo del cancro ai polmoni.

“Smettere di fumare fa bene alla salute in più di un modo, ma è anche il modo più veloce per ridurre il rischio di radon”, afferma Roobol. È anche importante ventilare adeguatamente la tua casa. L’apertura di una finestra riduce immediatamente notevolmente la concentrazione di radon.

La scoperta del radon ha una storia complicata. Chi dovrebbe ricevere l’onore dello scopritore è completamente 2003 svelato dalla coppia sposata James e Virginia Marshall. Nel 1900, lo scienziato neozelandese-britannico Ernest Rutherford scoprì che la radioattività veniva rilasciata dal torio, un fenomeno che chiamò “emanazione”. Un anno dopo, il fisico tedesco Friedrich Ernst Dorn confermò le scoperte di Rutherford, scoprendo che un prodotto radioattivo fuoriusciva dal radio (a sua volta un prodotto di decadimento dell’uranio). Fu solo più tardi che i ricercatori si resero conto che l’emanazione comportava il rilascio di un prodotto di decadimento gassoso, un nuovo elemento chimico, il radon, con numero atomico 86. Nel 1923, Comitato internazionale sugli elementi chimici fissi i nomi radon e toron.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *