Immaginati in Italia in questa nuova trattoria nella Grote Houtstraat

Immaginati in Italia in questa nuova trattoria nella Grote Houtstraat

Dai vini italiani alle pizze fatte in casa. Vendevano prodotti italiani a Velserbroek con un food truck, ma Marco e sua moglie Ras volevano espandersi. Questa settimana aprono le porte della loro trattoria Italcasa in Grote Houtstraat.

“La pasta viene dalla Puglia, la burrata e i salumi napoletani e il vino dalle Marche. Importiamo tutti i nostri prodotti direttamente dall’Italia”, spiega il mezzo italiano Marco, indicando i prodotti sugli scaffali. Sul retro della trattoria c’è la cucina, perché oltre ai prodotti freschi, puoi anche ordinare e ritirare cibo da Italcasa. Ras spiega: “Siamo in cucina a preparare noi stessi il cibo. Puoi ritirarlo o mangiarlo presso il nostro bar.

Pina

La specialità di Italcasa è la Pinsa Romana. Questa è una variante della pizza dove l’impasto è molto più morbido. Pinsa contiene anche meno sale, calorie e carboidrati. Oltre ai prodotti freschi, per Marco e Ras è importante che tutti possano gustare i loro prodotti. Ecco perché offrono anche una vasta gamma di prodotti vegetariani, vegani e senza glutine.

Vegano e senza glutine

“Puoi anche acquistare da noi il fondo Pinsa senza glutine. Le persone con allergie al glutine normalmente non possono mai mangiare la pizza, ma con noi possono farlo”, afferma Ras. Marco aggiunge: “Abbiamo anche il vino vegano. Sapevi che la maggior parte dei vini non sono vegani? Nella filtrazione del vino vengono utilizzati prodotti animali, come il grasso di maiale. Usano il cotone in un vino vegano.

camion di cibo

Marco e Ras non sono nuovi per la gente di Velserbroek. Dal luglio dell’anno scorso erano a Velserbroek con un food truck italiano. Spiega Marco: “Il food truck era divertente, ma il sogno di aprire una trattoria è sempre esistito. Il mese scorso abbiamo lavorato sodo per realizzare questo sogno. Ora anche gli abitanti di Haarlem possono gustare i nostri prodotti.

READ  UE: cala la quota di furgoni diesel nonostante l'aumento delle vendite

Leggi anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *