In questo modo si lascia asciugare lo stucco nel modo giusto (e il più velocemente possibile).

In questo modo si lascia asciugare lo stucco nel modo giusto (e il più velocemente possibile).

Una parete liscia e intonacata dona alla tua casa un aspetto fresco e uniforme, a patto che la lasci asciugare bene prima di rifinirla con la pittura. Ed è proprio questa asciugatura che richiede molta pazienza. Dopotutto, lo stucco è costituito in gran parte da acqua, quindi in media si asciuga solo 1 mm al giorno. Non sorprende che sia difficile trovare un modo per asciugare in modo efficace (ed efficiente) tutta quell’umidità. Vi diciamo cosa potete fare per favorire il processo di asciugatura e cosa non dovreste fare.

Temperatura

La temperatura ideale per l’essiccazione dello stucco è di ca. 20 gradi Celsius. Idealmente, intonaci nella stagione giusta, in modo che la temperatura ambiente sia già vicina ai 20 gradi. Ma logicamente questo non può sempre essere preso in considerazione. Hai fatto intonacare il muro durante un periodo freddo e umido? Poi, può essere utile alzare gradualmente il riscaldamento, per mantenere la temperatura lentamente costruire. Non impostare immediatamente il riscaldamento o un radiatore elettrico ad una temperatura elevata, ma farlo gradualmente e aumentare la temperatura di un grado ogni giorno. Se alzi immediatamente il fuoco, corri il rischio di crepe nello stucco.

NB: non lasciare mai che diventi più caldo di 22 gradi nella stanza. Quindi lo stucco si asciuga troppo velocemente, il che può causare crepe.

Ventilazione

È inoltre importante ventilare sempre bene la stanza, anche in inverno, in modo che l’umidità possa essere rimossa. Quando la stanza è troppo umida e l’umidità non può fuoriuscire, c’è aria stagnante e possono comparire macchie di muffa sulla parete.

Si ventila semplicemente aprendo costantemente una o più finestre socchiuse. L’apertura di tutte le finestre e le porte non è necessaria e nemmeno consigliata, altrimenti possono esserci molte correnti d’aria, il che non favorisce il processo di asciugatura.

READ  Associazione dei consumatori: Transavia infrange le regole di cancellazione | Finanziario

Le case di nuova costruzione sono spesso più umide

Fai anche molta attenzione se vuoi fare lo stucco in una nuova casa. Poiché queste case sono state “all’aperto” per molto tempo senza isolamento durante la costruzione, con tutte le condizioni di pioggia e umidità che ciò comporta, devi fare i conti con un’umidità interna mediamente più elevata. Ciò può causare la rottura o l’asciugatura irregolare dello stucco.

Umidità

Prestate quindi molta attenzione non solo alla temperatura, ma anche alla percentuale di umidità presente in casa. Vuoi mantenerlo il più basso possibile. Per capirlo meglio, è utile misurare di tanto in tanto l’umidità. Lo stucco asciuga in modo ottimale con un’umidità compresa tra il 40 e il 60%, di cui il 40% è davvero ideale. Tieni anche presente che l’umidità esterna influisce sull’umidità interna.

La tua casa è molto umida? Quindi può essere utile utilizzare un deumidificatore elettrico, ma fallo non subito dopo la rottura. È meglio lasciare asciugare lo stucco “da solo” per i primi giorni per evitare che asciughi troppo velocemente.

Tipo e spessore dello stucco

Oltre a tutti questi fattori, ci sono altre due cose che influenzano il processo di essiccazione. Con ogni tipo di stucco, la composizione con l’acqua è leggermente diversa. Logicamente, questo influisce anche sul tempo di asciugatura. Inoltre, lo spessore dello strato di stucco influisce anche sulla velocità con cui si asciuga. Come accennato in precedenza, si può ipotizzare un tasso di asciugatura di circa 1 mm al giorno.

Più fretta meno velocità

Purtroppo non è possibile prevedere in anticipo quanto tempo si dovrà attendere prima che lo stucco asciughi a sufficienza. Dipende davvero da tutti i fattori menzionati. Ma il processo può certamente essere accelerato creando le condizioni ottimali. Ma ricorda che anche in questo caso la pazienza è una virtù. Se va troppo veloce, corri il rischio che non si asciughi correttamente. Una perdita di tempo, denaro e il tuo muro!

READ  Utrecht riserva case solo per titolari di status per sei settimane | Interno

Crediti fotografici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *