Israele, leader di al-Fatah evade di prigione con cinque compagni

Zacharia Zbeidi e altri cinque compagni sono fuggiti per mesi attraverso un tunnel scavato sotto la torre di guardia

La fuga è stata scoperta con diverse ore di ritardo lunedì mattina e non è noto se i fuggitivi si siano diretti nella vicina Cisgiordania, in Giordania, o se si trovino ancora in territorio israeliano. La polizia e l’esercito cercano di catturarli.

Elicotteri e droni sono utilizzati dalla polizia e dall’esercito israeliano per localizzare i sei fuggitivi palestinesi, tra cui cinque membri della Jihad islamica condannati a lunghe pene detentive per aver compiuto attentati. Alla caccia ai fuggitivi partecipano anche unità antiterrorismo e unità d’élite dell’esercito.

La notizia della clamorosa fuga ha suscitato reazioni entusiaste sui siti web palestinesi. Tuttavia, uno dei primi a rispondere all’evento è stato il portavoce di Hamas Fawzi Barhum. “Il ritorno in libertà dei sei prigionieri nonostante tutte le misure di sicurezza – ha dichiarato, da Gaza – rappresenta un atto di eroismo. È un successo per tutti i detenuti palestinesi e una sfida ai sistemi di sicurezza israeliani che si dichiarano i migliori al mondo. ”Secondo i media locali, l’IDF ha alzato lo stato di allerta.

READ  Borsa Italiana, il commento alla seduta odierna (13 agosto 2020)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *