Juve-Atalanta 1-1: Freuler risponde a Chiesa, protagonisti dei portieri, Ronaldo si prende un rigore parato | Prima pagina

L’undicesimo giorno di Un campionato, durante la settimana, all’Allianz Stadium Juventus e Atalanta pareggiano 1-1: a vantaggio dei padroni di casa con Chiesa nel primo tempo Freuler risponde nella ripresa per gli ospiti.

Nel primo tempo entrambe le squadre decollano come un razzo, con occasioni da entrambe le parti. Il più clamoroso è al 12 ‘per Morata, che getta pigramente il tallone a porta vuota, forse pensando di essere in fuorigioco. Subito dopo l’infortunio di Arthur (dentro Rabiot), Al 29 ‘arriva il vantaggio della Juve, con un gran destro di Chiesa da fuori area. Subito dopo è l’Atalanta ad andare in rete con Zapata, con Szczesny che mette il piede sulla traversa.

Il secondo tempo si apre con una grande opportunità per la Juve: Morata, lanciato da McKennie, calcia forte in faccia Gollini, che resta a terra. L’arbitro, tra le proteste dei bianconeri, interrompe l’azione, mentre la Juve è ancora in possesso palla con il portiere avversario fermo. Al 57 ‘arriva il pareggio dell’Atalanta, con destro violento di Freuler che va sotto la traversa. La Juve risponde lanciandosi in avanti, ma viene fermata un grande Gollini, che al 60 ‘salva un rigore calciato male da Ronaldo e al 61’ viene sconfitto deviando in angolo un tiro di Morata da vicino. Al 73 ‘invece c’è il protagonista Szczesny, con una gran parata di testa di Romero. Continua poi la sfida fondamentale tra i due portieri: Gollini respinge un tiro di Danilo e Szczesny su tiro di Papu Gomez. All’84 ‘Dybala entra al posto di Morata e subito dopo arriva il primo segnale notevole di Ronaldo, che colpisce di poco sopra la traversa con un destro da fuori area.

READ  città verso il blocco, ecco quelle a rischio chiusura

SOTTO LA FORMAZIONE UFFICIALE:

JUVENTUS – Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Danilo; McKennie, Bentancur, Arthur, Church; Morata, Ronaldo.

ATALANTA – Gollini; Palomino, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Malinovskyi; Zapata.

DOPO LA PARTITA, RIMANI SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE LE INFORMAZIONI DI GIAN PAOLO ORMEZZANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *