Juve-Napoli: articolo 55 per evitare la sconfitta al tavolo | notizia

E il “a causa di forza maggiore“contenuto inL’articolo 55 del Noif (regolamento interno di organizzazione FIGC) caposaldo del brief difensivo presentato da Napoli per cercare di evitare la sconfitta per mancanza di presenza in campo durante la partita di Torino contro Juventus. Mentre domani il giudice sportivo si pronuncerà sul caso, gli avvocati del club di Laurentiis sono convinti di poter ottenere la ricalendarizzazione della partita e di poter evitare lo 0-3.

Ma cosa il regolamento? “Le squadre che non si presentano in campo entro il termine previsto – si scrive – si considerano abbandonate con le previste conseguenze di una sconfitta per 3-0 al tavolo, a meno che non dimostrino il esistenza di un caso di forza maggiore “. Quello che, ovviamente, nel caso del Napoli, è il divieto, da parte dell’Asl, di partire per Torino dopo i casi positivi di coronavirus Zielinski ed Elmas.

D’altra parte, il file Juve rivendica il diritto di vincere seguendo le linee guida del campionato di Serie A (che richiedeva che la partita si giocasse regolarmente) e attende il Giudice sportivo dire in quel senso. È difficile dire cosa accadrà domani, ma è certo che il primo grado di giudizio forse non è l’unico. Il Napoli, in caso di sconfitta al tavolo, farà ricorso. La Juve, non dovrebbe vincere, potrebbe. Qualunque sia la decisione, costituirà sicuramente un precedente. Unica, vista la particolare situazione che Covid si è imposta a tutti i livelli, ma anche per questo di vitale importanza per il mondo del calcio.

READ  Covid, l'indice nazionale Rt scende di nuovo: ora è 0,78 | Terapia intensiva, nessuna regione al di sopra della soglia critica | CHI: i morti sono tre volte gli ufficiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *