Kourtney Treffers lascia Den Helder e Marine per tornare a Lucca in Italia

Kourtney Hits (con palla). Foto Georges Stoekenbroek

Ruud Ramler

il Titolare

Kourtney Treffers tornerà a Lucca la prossima stagione in Serie A1, la massima serie italiana. La sua partenza dopo due anni con il campione nazionale Den Helder significa anche che la star del basket si dimette dal suo datore di lavoro, la Marina.

Due anni fa, dopo aver viaggiato per un decennio in tutta Europa, ha deciso di intraprendere una carriera sociale. Treffers era stanco di vivere in una bolla oltre confine. È tornata adesso.

De Helderse ha lasciato la casa, il focolare e il club della sua città natale, dove tutto è iniziato in giovane età. Per finire ai margini della panchina del Rivas Ecopolis, squadra spagnola di alto livello che ha giocato in Eurolega. L’ha plasmata, in parte, in ciò che è diventata e chi è. Via Battipaglia, seconda divisione, in Italia, Sleza Wroclaw, massimo livello in Polonia, Lucca e Castors Braine in Belgio, dove ha segnato minuti ai massimi livelli in Europa, è tornata all’Helder. Treffers ha vinto due titoli nazionali ed è stato scelto come giocatore di maggior valore dell’Eredivisie per due stagioni consecutive.

Tornato a Lucca, dove il tempo di gioco era precedentemente limitato, il 27enne attaccante alto 1,84 m si presenta ora come giocatore confermato e nazionale dell’Orange.

READ  La cooperativa del Sud Italia mette in primo piano il limone di qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *