La classifica delle auto più affidabili negli USA

Nella classifica delle vetture più affidabili degli Stati Uniti, è subito evidente Le case asiatiche fanno molto meglio Europei, la grande conferma è proprio al primo posto, dove vediamo la Lexus, che supera anche Porsche, appena sotto la classifica.

Sono molti gli aspetti che determinano la qualità di un’auto, inclusa la sua capacità di soddisfare le aspettative dei consumatori. Ma è fondamentale affidabilità, vale a dire il numero ridotto di problemi meccanici e tecnici incontrati durante l’utilizzo di un veicolo. Secondo l’ultimo studio di società di analisi JD Power e in molte delle loro indagini campionarie, la qualità di un’auto dipende dal numero di problemi che i proprietari devono affrontare durante il ciclo di vita del veicolo. Si tratta di un’analisi che si svolge ogni anno da 32 anni e si rivolge agli automobilisti americani. Lo studio tiene conto del numero di problemi su un campione di 100 veicoli negli ultimi 12 mesi, riscontrati da 33.251 proprietari dopo tre anni di vita. La maggiore affidabilità è chiaramente associata alle auto con a meno problemi.

L’edizione 2021 punta su 177 problemi specifici raggruppati in otto categorie principali. Ci sono 121 problemi ogni 100 veicoli. I marchi coreani e giapponesi stanno mostrando le loro eccellenti prestazioni quest’anno, con i proprietari che hanno meno problemi rispetto a quelli che guidano auto americane ed europee. Il marchio Lexus, con la sua gamma, per la nona volta consecutiva in 10 anni, vince ancora primo posto, subito seguite da Porsche, Kia, Toyota, Buick e Cadillac. Il modello più affidabile in assoluto, per la seconda volta in tre anni, lo è Porsche 911 (recentemente introdotta la nuova GT3 con estrema potenza).

READ  palestre, bar, ristoranti e cinema si stanno preparando per il grande giorno. L'Italia che vuole ricominciare

Audio – comunicazione – intrattenimento – la navigazione è il settore più critico, quella che ha incontrato più problemi anche se, va detto, sta migliorando. È Sei qui? Ha ricevuto un punteggio di 176 PP100, Maison Palo Alto (guidato dall’eclettico Elon Musk, che ne pensa uno e fa 100) non è ufficialmente classificato in questo studio perché non soddisfa i criteri. La ragione? A differenza di tutte le altre case automobilistiche, Tesla non consente a JD Power di indagare sui proprietari di auto di marca in 15 paesi. Ciò significa che il punteggio è stato calcolato sul campione di indagine dei proprietari di case che vivono negli altri 35 stati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *