La cometa verde sfreccia per la prima volta dall’età della pietra

La cometa verde sfreccia per la prima volta dall’età della pietra

La cometa verde sfreccia per la prima volta dall’età della pietra
Scienza14 gennaio ’23 11:25Autore: Giovanni Luca

Per la prima volta in 50.000 anni, una cometa verde sarà visibile dalla Terra. La cometa, chiamata prosaicamente C/2022 E3, è stata scoperta lo scorso anno e compirà un’orbita più breve intorno al sole questo mese e quindi volerà vicino alla Terra. “L’ultima volta che siamo stati in grado di vedere questa cometa, vivevamo nell’età della pietra”.

Per la prima volta in 50.000 anni, una cometa verde sarà visibile dalla Terra.
Per la prima volta in 50.000 anni, una cometa verde sarà visibile dalla Terra. “L’ultima volta che li abbiamo visti è stato nell’età della pietra”. (Unsplash)

“La particolarità è che è visibile ad occhio nudo e questo è piuttosto raro”, afferma l’esperto di viaggi spaziali Rob van den Berg dell’Osservatorio Sonnenborgh. “Non si sa mai con certezza con le comete, ma è un buon candidato per questo.”

Leggi anche | La NASA rimuove l’asteroide dall’orbita per evitare l’impatto sulla Terra

Palla di neve

Il bagliore verde intorno alla cometa è più comune ed è correlato alle sostanze che fluttuano intorno alla cometa, dice Van den Berg. “È fondamentalmente una palla di neve sporca e contiene anche del carbonio. Quando il carbonio evapora, un bagliore verde viene creato dalla luce ultravioletta del sole.

La cometa sarà visibile più a lungo, afferma Van den Berg. “È per lo più visibile da stasera dopo la mezzanotte fino al sorgere del sole, quindi rimarrà visibile fino a metà febbraio circa. Intorno al 1 febbraio, la cometa è più vicina alla Terra, quindi è anche la più luminosa, e quindi puoi vedere la cometa ad occhio nudo. Almeno con il binocolo.

Ascolta anche | Space Cowboys – L’universo profondo rivelerà altri segreti nel 2023?

Età della pietra

Comete come questa vengono oggi da molto lontano, ben oltre l’orbita di Plutone, e impiegano 50.000 anni per orbitare intorno al sole una volta. “È speciale rendersi conto che vivevamo ancora nell’età della pietra quando questa cometa è passata l’ultima volta”, afferma Van den Berg.

READ  Weer twee doden door corona op Curaçao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *