la notte che fa tremare re Abdullah- Corriere.it

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
GERUSALEMME
L’intrigo del palazzo è un intrigo di famiglia. Gli era stato promesso il fratellastro che complotta – almeno sarebbe accusato – per riconquistare il trono. L’ex consigliere che si è sentito messo da parte e ha cercato di tornare al centro del potere. Un paese in fermento in Medio Oriente e che finora ha evitato i cambiamenti più pericolosi. Un Paese chiave per l’amministrazione di Joe Biden e per le nuove relazioni che il presidente vuole creare nella regione.

Una bandiera così strategica sulla mappa tracciata da Washington, che il più importante quotidiano della capitale è subentrato e ha subito pubblicato indiscrezioni raccolte tra i servizi segreti americani: la polizia segreta giordana – scrive il Washington Post Secondo quanto riferito, è apparso di fronte alla villa del principe Hamza bin Hussein e gli ha ordinato di rimanere lì con sua moglie Basmah. Allo stesso tempo, Bassem Awadallah, un ex ministro delle finanze, un altro membro della famiglia reale e circa 20 persone sono stati arrestati.

L’arresto di Hamza è stato negato da Petra, l’agenzia di stampa ufficiale del regno. Ma – questo è confermato – fu costretto a “evitare attività che potevano favorire il caos”. Il principe Hamza, invece, ha diffuso in un video in cui conferma di essere agli arresti domiciliari: “Il Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate mi ha informato che non mi è permesso uscire, comunicare o incontrare persone perché durante le riunioni, Avevo partecipato – sia sui social che durante le mie visite – erano state espresse critiche al governo o al re ”. È successo qualcosa ad Amman durante la notte. Le fonti spiegano a Washington Postche “il piano era ben articolato” e mirava “a creare instabilità”, denunciano “influenze straniere” (Awadallah ha lavorato per anni come consulente economico in Arabia Saudita e altri paesi del Golfo), alcuni leader della tribù del deserto. La situazione è sotto controllo e il palazzo di Abdallah II è protetto da mezzi blindati e militari.

READ  Il ministero della Salute invia ispettori a Lipari dopo che Lorenza Famularo, 22 anni, è morta in ospedale. La protesta di parenti e amici

Hamza è il figlio di re Hussein e Noor, la quarta moglie e di discendenza americana. Dodici fratelli e fratellastri vivevano insieme, abbastanza da creare ambizioni e gelosie contraddittorie. Hamza, 41 anni, ha mantenuto il titolo di principe ereditario fino a quando non gli è stato tolto nel 2004, poi assegnato a Hussein, il figlio maggiore di Abdallah II e della regina Rania.

Già il re Hussein, suo padre e suo nonno, aveva cambiato idea sulla linea di successione e aveva lasciato in eredità il regno hashemita e uno zio amareggiato a suo figlio. Hussein aveva deciso di ritirare il trono da suo fratello principe Hassan – gli aveva promesso nel 1965 – poche settimane prima della sua morte nel 1999.

3 aprile 2021 (modifica il 4 aprile 2021 | 01:23)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *