LA PROSSIMA SETTIMANA, Martedì 13 SWATCH to SUMMER, RAIN, GRANDINATE e meno HOT stanno arrivando. TENDENZA »ILMETEO.it

Previsioni meteo: SETTIMANA PROSSIMA, Martedì 13 SWATCH per ESTATE, PIOGGIA, GRANDINATE e meno CALDO in arrivo. TENDENZA

La prossima settimana: schiaffo estivoDopo diverse settimane di caldo a volte opprimente su gran parte d’Italia, intervallato solo da tempeste rapide e localizzate (come quella di domenica 4 luglio), la prossima settimana l’estate potrebbe avere uno ‘schiaffo’ molto più consistente. Attenzione, nulla di definitivo e soprattutto non per tutti, d’altronde non siamo ancora a metà luglio, ma si può forse parlare di una piccola svolta.
Più concretamente, la nostra attenzione è focalizzata su martedì 13 luglio, quando depressione profonda, riempito con pioggia e grandine, potrebbe probabilmente sfondare il muro dell’alta pressione e dare il via a una fase instabile in alcune delle nostre regioni. Il tutto sarà inoltre accompagnato da a calo delle temperature.

Ma facciamolo con ordine.
Analizzando l’immagine sinottica generale, possiamo vedere come nella sua interezza oceano Atlantico rimane una vasta area di bassa pressione, un vero macchina di disturbo, che invia ripetutamente impulsi instabili all’Europa centro-settentrionale.
Buona, all’inizio della prossima settimana, uno di questi vortici ciclonici avrà successo, grazie alla spinta di correnti d’aria fredde e instabili ad alta quota, discendenti da latitudini polari, arrivare in italia, innescando una fase maltempo da parte dell’entità non è ancora sicuro, ma di certo da non sottovalutare.

Ma quali sono le conseguenze concrete che rischia il nostro Paese la prossima settimana?? Le condizioni meteorologiche dovrebbero peggiorare da martedì 13 luglio, quando aspettiamo l’arrivo di precipitazioni intense, prima al Nord, che continuerà almeno fino a giovedì 15. Come spesso accade in questa stagione, saranno probabilmente i classici temporali pomeridiani, a volte anche molto intensi e suscettibili di attivarsi localmente. forti raffiche di vento e grandine accompagnata anche da un sensibile calo dei valori termici.
Almeno inizialmente il resto d’Italia rimarrà in disparte, e anzi una pulsazione dell’anticiclone africano provocherà un aumento delle temperature soprattutto al Sud e sulle due grandi isole, con punte ben oltre i 35°C: insomma, si Potremmo anche trovarci di fronte a un “Italia tagliata in due, come spesso è successo in questa prima parte dell’estate.

READ  Niente affatto su Marte. Il futuro della colonizzazione spaziale risiede in un mega satellite in orbita attorno a Cerere

Da martedì 13 luglio: vortice ciclonico guidato dall'aria marittima polareDa martedì 13 luglio: vortice ciclonico guidato dall’aria marittima polare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *