La valutazione di Corriere.it è in corso

I fucilieri della compagnia Trionfale hanno ascoltato a lungo anche la compagna dell’attore, Fabiola Palese. Il suo post su Facebook: “Basta con gli sciacalli”

Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Roma che indaga sulomicidio colposo dell’attore Paolo Calissano Lunedì mattina nominerò Esperto per capire meglio i contorni della morte dell’attore. IL domande prevedibilmente, saranno coloro che, in questi casi, determineranno la credere fatti. o cosa aveva ingerito il protagonista di Vivere e in che quantità? Questa mix di droghe causato morte incerta al momento. Ascoltano i carabinieri della compagnia Trionfale che indagano su questo decesso Testimoni. Prima è stato ascoltato a lungo Fabiola Palese il partner dell’attore e il prima di nessuno per averlo trovato senza vita il 31 dicembre.

Palese aveva pubblicato un articolo sul suo profilo in cui venivano invitati curiosi e stranieri a lascia stare Paul, almeno quando è morto. Calissano era nel suo appartamento a Balduina solo quando è stato trovato. Il suo cellulare squillò vuoto e l’appartamento era asta interni, finestre e porta d’ingresso. L’attore televisivo aveva subito qualche vicissitudini giudiziario compreso uno Fermare attraverso negozio di droga nel 2005.

Erano gli anni difficili della sua conclamata tossicodipendenza, una dipendenza che tuttavia era stata antiquato negli ultimi giorni. Il cordoglio di colleghi e amici è stato unanime e molto forte. Un’altra strada seguita dagli inquirenti è quella della prescrizione dei farmaci. Quale medico chi si occupava dell’attore? Presto potrebbe essere inteso dai fucilieri.

1 gennaio 2022 (modificato il 1 gennaio 2022 | 17:12)

READ  Giro d'Italia, 13a tappa: vince Diego Ulissi, Almeida resta secondo in rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *