l’Agenzia delle Entrate alleggerisce i vincoli

Superbonus 110%, accesso indipendente anche se da strada non privata ed esclusiva: l’Agenzia delle Entrate, adeguandosi alle modifiche previste dalla legge di conversione del decreto di agosto, allenta le restrizioni all’accesso al maxi-sconto . I chiarimenti per le unità immobiliari indipendenti sono contenuti nella risposta alla domanda n. 524 del 4 novembre 2020.

Superbonus 110% e accesso indipendente: si allo sconto massimo per lavori eseguiti suunità immobiliare indipendente accessibile da a percorso che non è di proprietà esclusiva.

L ‘Agenzia delle Entrate torniamo al tema diaccesso autonomo Lavorare su unità immobiliari indipendenti e, con la risposta alla domanda n. 524 del 4 novembre 2020, si adegua al Annunci previsto dalla legge di conversione del decreto di agosto.

L’accesso autonomo, requisito fondamentale per il super bonus del 110% sulle unità immobiliari funzionalmente indipendenti, non necessita di essere di proprietà esclusiva.

Superbonus 110% e accesso autonomo: l’Agenzia delle Entrate allevia i vincoli

il 110% superbonus sulle unità immobiliari residenziali funzionalmente indipendenti, diventa più agibile, grazie alle novità introdotte in occasione della conversione del decreto di agosto.

Il risposta alla domanda n. 524 pubblicato il 4 novembre 2020 aiutare a ritrarre Annunci introdotto, sulla base delle regole inizialmente previste dal decreto Relance e riportate nella Circolare n. 24 / E / 2020.

La circolare dell’Agenzia delle Entrate sull’ecosismabonus al 110% ha fornito i primi chiarimenti sull’accesso autonomo, argomento che da tempo porta al dibattito tecnici e contribuenti.

Il documento specificava che ai fini dell’applicazione del super bonus, le unità funzionalmente autonome e con uno o più accessi indipendenti dall’esterno, poste all’interno di edifici plurifamiliari, devono essere individuate verificando l’esistenza di:

READ  La terribile "profezia" sull'Italia. Cosa ci aspetta (presto)
  • del requisito diindipendenza funzionale: ad esempio, la presenza di impianti o oggetti di qualsiasi genere, quali acqua, gas, elettricità o impianti di riscaldamento di esclusiva proprietà;
  • del requisito diaccesso autonomo: a raro accesso indipendente ad altre unità immobiliari chiuse da cancello o porta di ingresso che consenta l’accesso dalla strada o dal cortile o dal giardino di proprietà esclusiva.

Il definizione di accesso autonomo, rilevato dall’Agenzia delle Entrate in base alla normativa vigente, l’accesso al superbonus è chiaramente limitato per le unità immobiliari indipendenti ubicate in condomini.

Un problema che è stato risolto dal legislatore che, con il legge di conversione del decreto di agosto, il prato. 126 del 13 ottobre 2020, ha stabilito che, per accedere al superbonus 110%:

“Per accesso indipendente dall’esterno si intende un accesso indipendente, non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consente l’accesso dalla strada o dal cortile o dal giardino, anche se ‘non è interamente di proprietà. “

Agenzia delle Entrate – risposta al ricorso n. 524 del 4 novembre 2020
Accesso al Superbonus previsto dall’articolo 119 del decreto-legge n. 34 del 2020 per unità immobiliare con accesso indipendente inserita in condominio

Superbonus 110%, l’accesso è indipendente anche se di proprietà non esclusiva

Il super bonus del 110% vale quindi anche per l’unità immobiliare di cui accesso indipendente dall’esterno è un strada privata o multiproprietà, una terra d’uso Comune, mia non esclusivo.

La proprietà pubblica o privata non conta più, afferma l’Agenzia delle Entrate e / o esclusività del proprietario dell’unità immobiliare ad accesso indipendente. Tale requisito è soddisfatto anche quando vi è accesso anche da cortile / passaggio comune fronte strada.

READ  Delizia i tuoi ospiti con la torta di zucca, pronta in soli 20 minuti

La possibilità di beneficiare del super bonus del 110% viene ampliata e semplificata, anche se a fronte di continui cambiamenti, la necessità di un’estensione diventa sempre più evidente. Il termine per beneficiare della maxi-detrazione è attualmente ancorato alla data del 31 dicembre 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *