l’attacco alla Terra spaventa la NASA e l’ESA

Una nuova allerta pubblica è stata lanciata dalle agenzie euroamericane NASA ed QUESTA rispetto a un asteroide presto sulla Terra. Il tempo stringe per un meteorite che promette di circondare l’atmosfera terrestre entro il 2024. Data la scarsità di tempo e la minaccia concreta rilevata, stiamo spingendo per una collaborazione multinazionale nell’ambito della missione Hera, ora finanziato da un atto di investimento di $ 129,4 milioni deviare il corpo estraneo prima che possa causare danni. Ecco come andrà.

Asteroide davanti: quello che terrorizza NASA ed ESA deve essere dirottato

Una vera minaccia incombe sulle nostre teste. L’asteroide senza precedenti segnalato dalle agenzie richiede interventi mirati con Lussemburgo, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Spagna e Italia chiama ad intervenire. Il nostro Paese avrà il delicato compito di costruire un trasmettitore in grado di ripercorrere il percorso della palla di fuoco introducendo un piano per la sua ricostruzione morfologica. La minaccia deve essere evitata a tutti i costi.

Franco Ongaro – Direttore della tecnologia, ingegneria e qualità dell’ESA e responsabile del Centro per la scienza e la tecnologia dell’ESA (Estec) – commenti sull’inizio dell’incarico:

“Il nuovo accordo è estremamente significativo perché corona l’idea di Andrea Milani, proposta tanti anni fa.

Su idea di Milani, la NASA ha organizzato una missione e ci ha chiesto di partecipare. È una missione fondamentale perché aumentiamo la capacità di scoprire e vedere nuovi asteroidi ed è la prima volta che in realtà abbiamo provato a deviare dal percorso di un asteroide: vogliamo vedere se possiamo e se lo facciamo può farlo in futuro.

La nostra tecnologia fornirà dati essenziali agli scienziati per stabilire una strategia per la difesa del pianeta ”.

READ  La noia che ci salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *