Le 7 migliori regioni vinicole per sorseggiare un buon bicchiere di vino

“Il vino è il più civile del mondo”, disse una volta Ernest Hemingway. Bella citazione dell’autore, ma molti wine lover svuotano naturalmente il bicchiere senza coinvolgere l’intera civiltà della terra. Quando sei seduto su una terrazza soleggiata. O in un’autentica regione vinicola in un paese non troppo lontano.

Questo articolo riguarda quest’ultimo: quali regioni dei paesi europei sono considerate “le sette migliori” per bere un buon bicchiere di vino? vacanza ha elencato le migliori regioni vinicole d’Europa, secondo il motore di ricerca di case vacanza.

Porta il vino al livello successivo

Sei un amante del vino e sei pronto per la nuova stagione in terrazza? Forse quest’anno è il momento di portarlo al livello successivo. Vale a dire: una meravigliosa vacanza del vino in una delle migliori regioni vinicole d’Europa. Non vediamo l’ora di iniziare a prenotare le nostre vacanze per quest’anno.

Molte delle regioni vinicole d’Europa sono considerate le migliori al mondo, quindi perché non sorseggiare questi vini alla fonte? La classifica qui sotto ti introduce a vigneti ondulati, aromi ricchi, rossi profondi e bianchi frizzanti! Ora è il momento di iniziare a creare la tua carta dei vini perfetta.

Il vino dà veleno nella prossima Top 7

1. Nuova Aquitania, Francia

Al primo posto in questa classifica, la Nuova Aquitania è incoronata la migliore regione vinicola d’Europa. La regione è un vero paradiso per gli amanti del vino: dalla Linguadoca a Bordeaux. Anche alcolici come Cognac e Armagnac provengono da qui. La Nuova Aquitania ha più di 11.000 vigneti ed è la seconda regione vinicola più grande della Francia. Il prezzo medio di una bottiglia di vino è di 5 euro a Bordeaux, capoluogo di questa regione. Il sud-ovest della Francia è anche una regione nota per la sua cucina gustosa e gli splendidi paesaggi. Allora, cosa stai aspettando? Fai le valigie e sali su un treno o un aereo per un viaggio speciale nel vino.

Trucco: Visita Château Cos d’Estournel e immergiti nell’antica storia della produzione del vino. Oppure visita Arcachon e assaggia le ostriche con un classico vino bianco bordolese, come il Pessac-Léognan blanc.

2. Sicilia, Italia

La Sicilia è al secondo posto. L’Italia da sola ha 6.342 produttori di vino, ma la Sicilia ha 119.000 ettari di vigneto. Questo è più della Germania e tre volte di più dell’Austria. Quindi non abbiamo bisogno di pensare a lungo quando decidiamo dove andrà il nostro prossimo viaggio nel vino. Grazie alla sua posizione, nel Mar Mediterraneo, questa regione ha una storia enorme e ricca che rende l’isola popolare. I vini sono un bel riflesso di questo, e anche molti stanno diventando sempre più popolari. Vini come Malvasia, Novello e Catarratto Bianco sono alcune di quelle meraviglie che ti aspettano nel tuo prossimo tour del vino in Sicilia.

Trucco: Una visita in Sicilia non sarebbe completa senza una gita in barca alle Isole Eolie. Se preferisci rimanere a terra, i borghi di Siracusa, Ragusa, Noto o Taormina non ti deluderanno di certo.

3. Castiglia-La Mancia, Spagna

Il terzo posto è rappresentato dalla regione vinicola di Castiglia-La Mancia. Questa vasta regione si trova a sud-est della capitale spagnola Madrid. I vini da tavola a buon prezzo sono prodotti da diverse varietà di uve sparse in 27 regioni vinicole di questa regione. Tradizionalmente, il vitigno Airén è ampiamente piantato e può tollerare condizioni calde e secche. Il vitigno a bacca bianca è nato per primo ed è stato piantato più spesso in Castiglia-La Mancia (e anche in tutta la Spagna). Il Tempranillo è di gran lunga il vino rosso più popolare, seguito da Cabernet Sauvignon e Merlot.

Trucco: Prima di scoprire i vini, vi consigliamo di fare una gita a Ciudad Encantada, nel Parco Naturale della Serranía de Cuenca. È uno dei monumenti naturali più famosi della provincia di Cuenca.

4. Campania, Italia

La Campania in Italia ha un’ampia varietà di vini e non c’è da stupirsi che la regione sia al quarto posto in questa classifica. La regione ha forti legami storici con il vino, risalenti al XII secolo aC, ed è una delle regioni vinicole più antiche d’Italia. Alcuni dei migliori vini di questa regione sono: Greco, Asprinio, Bianco Pallagrello, Fiano, Falanghina, Coda di Volpe, Forastera e Biancolella.

Trucco: Visita le rovine di Pompei, che sono una delle esperienze archeologiche più affascinanti al mondo.

Ancora più vino in Italia, Francia e Spagna

5. Umbria, Italia

In quinta posizione, conosciuta come il “cuore verde d’Italia”, troviamo l’Umbria. Qui, tre viticoltori sono incaricati di piantare uve rosse Sagrantino, oltre a Sangiovese, Colorino e altri vitigni italiani. I viticoltori coltivano non solo vitigni italiani, ma anche vitigni internazionali come Merlot e Cabernet Sauvignon.

Trucco: Se ti piace l’arte, non perderti il ​​Palazzo dei Priori, uno degli edifici più belli di Perugia. Ospita la Galleria Nazionale dell’Umbria, una bella galleria d’arte medievale e rinascimentale umbra.

6. Paesi della Loira, Francia

La Francia rappresenta un’altra regione in questa classifica, con Pays de la Loire ora al sesto posto. Uno dei principali fattori che ha portato a questo successo è il numero di produttori di vino esistenti, 4.625 per l’esattezza. Questa regione è conosciuta come parte della famosa Valle della Loira, che si estende dalla costa atlantica all’Alvernia francese lungo la Loira. Qui troverete il delizioso vino Muscadet, prodotto secondo la tradizione francese, dal gusto pieno che si sposa molto bene con i crostacei o il pesce.

Trucco: Fai un tour dei castelli della regione, il castello di Chambord è il più grande di tutti, Azay le Rideau probabilmente il più pittoresco e il castello di Chenonceau è una straordinaria combinazione di castello, giardini e panorami, ma la tua visita sarà presto avere il tuo preferito.

7. Comunidad Valenciana (Valencia), Spagna

La Spagna ha anche dimostrato di essere una destinazione estremamente adatta in Europa per gli amanti del vino. Grande vantaggio, una bottiglia di vino costa (in media) circa 4 euro, che è molto più conveniente rispetto ad altre destinazioni europee. Questo pone la regione di Valencia al settimo posto nella nostra lista. Troverai un’ampia varietà di vitigni, tra cui: Monastrell, Tempranillo, Cabernet Sauvignon e Merlot. Ci sono anche sette aziende vinicole e tre produttori di vino classificati in questa regione.

Trucco: Vieni per il vino, ma resta per molto di più. Fai un viaggio a Bocairent, dove potrai esplorare la campagna di Valencia e scoprire questa bellissima città medievale.

Vuoi più storie di viaggio e suggerimenti da Metropolitana leggere? Quindi dai un’occhiata qui.

Safari in Europa: in questi paesi si possono osservare animali selvatici

Hai visto un errore? Mandaci una email. Ti siamo grati.

Risposta all’articolo:

Le 7 migliori regioni vinicole per sorseggiare un buon bicchiere di vino

READ  "Tonali? C'è interesse. Messi? Nessun italiano può farlo a meno che ..."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.