Leader tedeschi, francesi e italiani in Ucraina per l’incontro con Zelensky |  ADESSO

Leader tedeschi, francesi e italiani in Ucraina per l’incontro con Zelensky | ADESSO

I leader di Germania, Francia e Italia hanno preso il treno notturno per Kiev durante la notte da mercoledì a giovedì. Probabilmente parleranno con il presidente Volodomyr Zelensky nella capitale ucraina.

È la prima volta che i leader dei principali paesi dell’Unione europea visitano l’Ucraina da quando i russi hanno invaso il paese. Questo arriva un giorno prima che la Commissione europea (CE) esprima il suo parere sulla domanda di adesione dell’Ucraina all’UE. La CE è probabilmente positiva riguardo allo status di candidato.

Non è chiaro esattamente cosa sia previsto per la riunione. Zelensky probabilmente chiederà armi di più e più pesanti. Una tale promessa è già stata fatta da diversi paesi in una riunione della NATO mercoledì. Ad esempio, Stati Uniti e Regno Unito hanno promesso missili, artiglieria e munizioni. Secondo quanto riferito, i Paesi Bassi hanno anche inviato missili anti-nave in Ucraina.

Critica alla gestione della guerra di Macron e Scholz

Nei giorni scorsi si è parlato di una visita dei vertici, ma Germania, Francia e Italia si sono rifiutate di confermarla. È successo giovedì mattina, quando il quotidiano italiano La Repubblica ha pubblicato le foto del trio che prende uno speciale treno notturno dalla Polonia all’Ucraina.

È sorprendente che Scholz e Macron in particolare siano stati recentemente presi di mira per le loro azioni durante la guerra in Ucraina. Ad esempio, Scholz è stato definito “troppo attento” con l’invio di armi e l’Ucraina crede che Macron non sia abbastanza duro con i russi. Macron ha sottolineato la necessità di comunicare con il Cremlino per negoziare un possibile cessate il fuoco.

READ  Covid: Spagna, esperienza di successo del primo concerto dal vivo - Ultima Ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *