L’economia britannica si contrae, ma meno del previsto | ADESSO

L’economia britannica si è contratta per la prima volta dall’inizio della crisi del coronavirus. Nel secondo trimestre di quest’anno, l’economia si è contratta dello 0,1% rispetto ai primi tre mesi.

La contrazione è stata inferiore alle attese degli economisti: in precedenza avevano previsto che l’economia britannica si sarebbe contratta dello 0,3% nel periodo aprile-giugno.

Le famiglie britanniche in particolare hanno tenuto a freno, ma la fine della crisi della corona ha avuto un impatto anche sull’economia. Nel secondo trimestre di quest’anno sono stati spesi meno soldi per i test corona e le vaccinazioni.

Bene i parrucchieri, i ristoranti e i festival. Ciò è principalmente dovuto al fatto che non sono più stati infastiditi dai blocchi e dalle restrizioni della corona negli ultimi mesi.

Le prospettive per l’economia britannica per il terzo trimestre di quest’anno sono leggermente più ottimistiche: gli economisti prevedono che l’economia si riprenderà leggermente dopo le vacanze estive.

Tuttavia, le preoccupazioni per l’economia non sono ancora finite. La scorsa settimana la Banca d’Inghilterra ha avvertito che si aspetta che l’economia del Regno Unito torni a una grave recessione nel quarto trimestre di quest’anno.

READ  La mitica Fiat Panda 4x4 diventa Integral-e grazie a Garage Italia Customs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.