Vincent Mannaert, CEO del Club Brugge, parla per la prima volta in Italia del trasferimento di Charles De Ketelaere: “C’era molto stress”

“’Un tosto’. ‘Imprevedibile’. ‘Calcolatrice’. Vincent Mannaert è stato il cattivo del film in questa finestra di mercato estiva milanese”, descrive La Gazzetta l’amministratore delegato del Club Brugge prima di sentirlo parlare della trattativa con il direttore tecnico Paolo Maldini su Charles De Ketelaere.

“Sono state trattative normali, ma molto lunghe”, apre Mannaert. “Era come una telenovela per tutti noi. Ho venduto Openda in 72 ore, le giornate non erano mai abbastanza lunghe per De Ketelaere. Hanno mai avuto paura al club che l’affare fallisse? “Mai. C’era molto stress, ma il Milan è venuto a Bruges per parlare con noi”, dice Mannaert. “Non lo fai se non sei veramente interessato. Siamo tutti soddisfatti alla fine, siamo soddisfatti anche dell’importo del bonifico. Ora tocca a Carlo.

Come descrive Mannaert la sua vecchia cresta d’oro? “Può diventare un top player in una top team. La sua più grande sfida è guadagnare qualche chilo in più di muscoli. Ha un grande vantaggio: la sua enorme capacità di adattarsi rapidamente. Quando l’allenatore gli spiega qualcosa, lo raccoglie Pressione? Charles sa cosa aspettarsi e nelle competizioni con più pressione ha sempre fatto bene. All’esordio in Champions League, contro il PSG, sembrava che giocasse già da due anni.

© BELGA

A breve l’inizio del concorso

Per preparare al meglio la sua squadra alla gara inaugurale della competizione di sabato (18:30) contro l’Udinese, il tecnico Stefano Pioli ha deciso di allenarsi a San Siro. L’attaccante regolare Olivier Giroud si è allenato separatamente dopo il suo affaticamento muscolare, ma dovrebbe essere selezionato per la partita di sabato.

Resta da vedere se Giroud è abbastanza in forma per iniziare. L’alternativa dell’ora di punta è Ante Rebic, in quanto Divock Origi – che da qualche giorno si allena con il gruppo – ha chiaramente poca preparazione. La Gazzetta. Il Red Devil ha saltato gran parte della preparazione a causa di un infortunio e al massimo potrà entrare.

CDK migliora la condizione

“Charles De Ketelaere si è allenato anche separatamente”, continua La Gazzetta più lontano. “Ma niente di cui preoccuparsi: per il belga non c’è nessun problema, ha solo fatto un lavoro individuale per migliorare la sua condizione fisica. Molto probabilmente il CDK partirà dalla panchina, ma è atteso nel secondo tempo. I rossoneri del Milan lo aspettano e non vedono l’ora di studiarlo, vederlo e tifare per lui”.

Il quotidiano sportivo rosa parla anche della sua ricerca di casa a Milano: De Ketelaere vorrebbe La Gazzetta di certo non optare per il quartiere moderno di City Life – dove abita anche Romelu Lukaku – nonostante la sua ragazza abbia postato una foto su Instagram questa settimana. A proposito delle lezioni di italiano che prende: proprio come Matthijs de Ligt, De Ketelaere seguirebbe un programma di studio intensivo con la sua ragazza per i primi mesi. E delle prime partite dei grandi esordienti del passato: Zlatan Ibrahimovic ha sbagliato un rigore, Andriy Shevchenko, George Weah, Ruud Gullit e Marco van Basten hanno segnato subito. Gli italiani lo sono emozionato. E sì, lo siamo anche noi.

La prima pagina di La Gazzetta Venerdì:

READ  l'AFOSO CALDO arriva come in ESTATE! Adesso c'è la DATA del BOOM DI TEMPERATURA ed è IMMINENTE »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.