L’Italia approva il nuovo pacchetto di sostegno anti-inflazione da 14 miliardi di dollari

L’Italia approva il nuovo pacchetto di sostegno anti-inflazione da 14 miliardi di dollari

Il nuovo pacchetto sarà probabilmente l’ultima grande mossa del Primo Ministro Mario Draghi in vista delle elezioni nazionali del 25 settembre e andrà ad aggiungersi ai circa 52 miliardi di euro previsti da gennaio per alleviare la crisi energetica dell’Italia.

Draghi ei suoi ministri dell’Economia e dell’Energia sveleranno le misure in una conferenza stampa alle 13:15 GMT.

Il programma è finanziato da maggiori entrate IVA dovute a bollette di elettricità e gas più elevate, nonché da altri adeguamenti del bilancio statale, senza richiedere ulteriori prestiti, hanno affermato funzionari del governo a Reuters.

Draghi ha resistito alle pressioni di vari partiti per aumentare il deficit di bilancio quest’anno al di sopra dell’obiettivo fissato ad aprile del 5,6% della produzione nazionale.

Roma prevede di introdurre un nuovo sistema di garanzie statali per aiutare le aziende che devono affrontare problemi di liquidità a causa dell’impennata dei prezzi dell’elettricità e del gas, ha affermato l’ufficio di Draghi.

Una bozza vista da Reuters mostra che l’agenzia statale per l’esportazione SACE offrirebbe garanzie gratuite sui prestiti con un tasso di interesse non superiore a quello dei titoli di Stato della stessa scadenza.

Il finanziamento si applicherà secondo il progetto di bolletta energetica che sarà emesso nell’ultimo trimestre del 2022.

Il regime prevede un premio unico di 150 euro per 22 milioni di dipendenti e pensionati il ​​cui reddito annuo è inferiore a 20.000 euro.

Roma vuole anche rafforzare una serie di agevolazioni fiscali che ridurranno le bollette di luce e gas delle aziende e le prolungheranno fino a fine anno.

Il pacchetto estende una riduzione delle tasse sul carburante alla pompa, che attualmente scade il 17 ottobre, fino a novembre. Gli ospedali riceveranno 400 milioni di euro per pagare le bollette energetiche.

READ  Vasseur: le radici italiane causano problemi di reclutamento alla Ferrari

(1 dollaro = 1.0019 euro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *