L’Italia festeggia con la storia del muratore che all’improvviso sembra essere il “nuovo Chiellini”: “Ha tutto per riuscirci”

L’Italia festeggia con la storia del muratore che all’improvviso sembra essere il “nuovo Chiellini”: “Ha tutto per riuscirci”

Gli Azzurri non prenderanno parte ai Mondiali in Qatar il prossimo inverno, quindi il tecnico della nazionale Roberto Mancini può sperimentare seriamente in questo periodo di Nations League. Uno dei suoi nomi sorprendenti contro l’Inghilterra è stato il 23enne Gatti, che ha tenuto testa a Raheem Sterling e Harry Kane.

Qui viene inserito il contenuto di un social network che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

In Italia hanno di recente salutato Giorgio Chiellini. Il corpulento difensore lavorerà ancora con la LAFC nella MLS la prossima stagione, ma la sua storia con la nazionale è finita dopo 117 presenze in nazionale. In Alessandro Bastoni gli Azzurri hanno già un potenziale successore di Leonardo Bonucci (che per ora continuerà), ma non ne hanno ancora uno che possa seguire le orme di Chiellini. Finora, sembra.

La Gazzetta dello Sport ha dato a Gatti un 7 su 10 per la partita contro l’Inghilterra. Se continua a giocare così adesso, Juventus e Italia hanno trovato il ‘nuovo Chiellini’. Era un po’ nervoso prima del debutto, ma Gatti trasudava una personalità matura e fiducia. Ha tenuto Tammy Abraham lontano dalla festa. Prima esibizione molto buona. »

Sì, Gatti è stato acquistato dalla Juventus dal Frosinone lo scorso inverno per 5,5 milioni di euro. Il difensore – subentrato a Chiellini per gli Azzurri – ha però concluso la stagione in seconda serie, segnando cinque gol e prendendo 11 cartellini gialli in 35 presenze.

©REUTERS

“Ha tutto”

“Federico mi ha fatto un’ottima impressione nei pochi giorni trascorsi insieme prima della partita contro l’Argentina”, ha detto lo stesso Chiellini a La Gazzetta dello Sport. “E’ un bravo ragazzo, ha sempre giocato con passione e ha ottime qualità fisiche e tecniche. Inoltre lavora molto duramente. Non si merita ancora la pressione, ma ha tutto a che fare con la Juventus e il club. Nazionale, Gatti è in cima.

READ  Verhagen interrogato dalla commissione d'inchiesta sul gas naturale • Scadenza per i trasferimenti di calcio

La storia di Gatti – nato a est di Torino – si legge come un sogno. Nel 2016 è ancora dilettante in club come Pavarolo e Saluzzo. Due anni dopo inizia a lavorare in Serie D, la quarta divisione italiana, a Verbania. All’epoca lavorava ancora come muratore e occasionalmente in un supermercato, solo per sbarcare il lunario. Solo nel 2020 Gatti è diventato professionista in Serie C alla Pro Patria, che l’estate scorsa lo ha ceduto al Frosinone per 150.000 euro. Adesso conosci il resto.

“Non avevo dormito molto bene i giorni prima del mio debutto”, ha riso Gatti dopo la partita contro l’Inghilterra. “Ma quei nervi sono passati rapidamente. Ho semplicemente giocato come ho sempre fatto, ai livelli più bassi in Italia. Non guardo niente e nessuno e ci provo. In precedenza, tuttavia, avevo gli occhi puntati sull’allenamento. Io gioco in serie B e c’erano uomini attivi in ​​Champions League, era qualcosa da ingoiare (ride).

Qui viene inserito il contenuto di un social network che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

La grande domanda ora è se Gatti sarà in grado di continuare il suo vantaggio. La battaglia per il posto accanto al difensore interista Bastoni in Nazionale è aperta. Gatti affronterà, tra gli altri, Gianluca Mancini (Roma), Matteo Lovato (Cagliari) e Luiz Felipe (Lazio). Molto dipenderà, nel breve, dal suo futuro alla Juventus.

Secondo diverse fonti italiane, la Vecchia Signora vorrebbe mettere alla prova Gatti durante la preparazione prima di decidere se affittarlo o meno. “Il piano della Juve per Gatti partirà solo a luglio, ma le aspettative sono piuttosto alte”, ha detto de Gazzetta. “Tuttavia, ha mostrato l’audacia necessaria per conquistare l’ultima parte della sua lunga ascesa. Più che mai, è candidato a giocare al fianco di Matthijs de Ligt nella difesa bianconera. Gatti ha le qualità per diventare il sostituto ideale di Chiellini. Ciò che lo rende un giocatore attraente agli occhi della Juventus è soprattutto la sua testa. Ha dimostrato di poter superare i momenti difficili della sua vita e non è per tutti.

READ  Intanto nel gruppo | Dopo pasta con ketchup e pizza con ananas, Van der Poel fa "progressi culinari" in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *