L’Italia vuole scegliere il suo candidato preferito per ITA Airways questo mese

L’Italia vuole scegliere il suo candidato preferito per ITA Airways questo mese

Il governo aveva programmato di finalizzare in estate la parziale privatizzazione del successore di Alitalia, ma ha chiesto ai due consorzi rivali di rivedere le loro offerte iniziali perché non le riteneva all’altezza dei suoi obiettivi. Hanno tempo fino a lunedì a mezzanotte (22:00 GMT) per farlo.

Il gruppo marittimo MSC e la tedesca Lufthansa stanno affrontando un’offerta concorrente guidata dal fondo di private equity statunitense Certares e sostenuta da Air France-KLM e Delta Air Lines Inc.

Il governo del premier Mario Draghi vuole firmare un accordo preliminare con l’offerente privilegiato, affermano le fonti.

Tuttavia, qualsiasi accordo sarebbe probabilmente completato nell’ultimo trimestre dell’anno; per allora, l’Italia dovrebbe avere un nuovo governo dopo le elezioni nazionali del 25 settembre, il che potrebbe complicare ulteriormente le cose.

MSC e Lufthansa stanno offrendo tra 850 milioni di euro (847 milioni di dollari) e 900 milioni di euro per una quota dell’80%, ha detto una delle fonti a Reuters. MSC acquisterebbe una quota del 60%, mentre la compagnia aerea tedesca avrebbe una quota del 20%.

Il Tesoro italiano vuole mantenere un’influenza significativa sulla strategia e sui posti di lavoro di ITA, ha aggiunto la stessa fonte.

MSC non è stata immediatamente disponibile per un commento, mentre Lufthansa ha rifiutato di commentare la questione.

Nel caso di Certares, il fondo fornisce circa 600 milioni di euro per circa il 60% di ITA.

Secondo una quarta fonte, il Tesoro italiano deterrebbe “almeno” il 40% del capitale e avrebbe il diritto di nominare il presidente della società e di porre il veto ad alcune “scelte strategiche”.

READ  Van der Burg: cresce la pressione sull'Italia per registrare i richiedenti asilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *