L’ORA SEGUENTE, irrompe un freddo Maestrale e la Sera avanza un forte DETERIORAMENTO. Evoluzione »ILMETEO.it

Previsioni del tempo: ORA PROSSIMA, irrompe in un freddo maestrale e la sera avanza un forte DEGRADO. Evoluzione

Irrompe un freddo Mistral. Poi ancora FORTE DETERIORAMENTO Abbiamo fatto irruzione nel nostro paese Maestrale freddo che da un lato prevedono un temporaneo miglioramento delle condizioni meteorologiche, dall’altro precedono un successivo forte peggioramento e sono destinati a coinvolgere molte regioni d’Italia.

In queste ore un freddo ma stabilità atmosferica apparente coprire molte parti del nord e del centro dove Temperatura notturno sono scesi di qualche grado sotto zero.
A sud e in alcuni tratti delle due grandi isole invece, il previsioni del tempo è ancora un po’ capricciosa e ci sono note residue di instabilità che si traducono in acquazzoni sparsi e qualche temporali acquazzone.

Nel complesso è chiaro che il maltempo di inizio settimana Superato si sta ora allontanando dall’Italia e nelle prossime ore indicheremo chiaramente che oggi sarà una giornata di stabilità atmosferica fredda per la maggior parte del Nord e del Centro, mentre al Sud, le residue note di incertezza potrebbero interessare in particolare la Sicilia, dove però la situazione mostrerà ulteriori segnali di miglioramento nel corso della serata.
Allo stesso tempo, però, dall’ovest della tanto attesa perturbazione che da qualche giorno ci è stata annunciata come la causa di chissà quale”Tempesta dell’Immacolata Concezione”.
Tra sera e notte in poi previsioni del tempo tornerà presto a peggiorare dalle regioni del nord-ovest dove non solo tante nuvole ma anche quello vecchio piovere. dato che bassa temperatura i fenomeni assumeranno un carattere nevoso anche a bassissima quota (300 / 400m) Tra Piemonte e la zona più a ovest di Lombardia durante docce localmente temporali influenzerà gran parte della Liguria verso le coste più settentrionali di Toscana.

READ  Torna anche il virus del Nilo, paziente ricoverato a Pordenone

Sarà il preludio di una giornata di festa che vedrà un’evoluzione segnata da un marcato deterioramento. mercoledì 8 dicembre infatti, viviamo in un contesto di freddo brutto tempo per più di metà Italia, con il Nome che cadrà nelle pianure in alcune parti del nord.
Ma per conoscere più nel dettaglio le zone e le città più a rischio e i possibili accumuli in cm, leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *