Previsioni meteo, buoni progressi ma con temporali residui: ecco dove



L’anticiclone africano è pienamente attivo e gli effetti sono evidenti su tutto il territorio nazionale, ad eccezione dei residui temporali nel Nord-Est: queste le principali previsioni meteo per oggi, giovedì 27 maggio, secondo i dati dell’Aeronautica Militare , Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e meteorologo Mario Giuliacci.

Partiamo dai dati del bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, rilasciato mercoledì sera 26 maggio e valido tutto il giorno oggi giovedì 27 maggio. La mappa dell’Italia è completamente verde e quindi non sono state attivate allerte meteo avverse o allerte specifiche nei diversi territori.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare Italiana

Con i dati del bollettino ufficiale del servizio meteo Dell ‘aviazione di 27 maggio vediamo le previsioni nelle diverse regioni d’Italia.

Nord Italia: – Cielo molto nuvoloso sulla fascia alpina con frequenti temporali da fine mattinata, rovesci che andranno via via spostandosi verso nord-est ed in particolare sul Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Dalla fine del pomeriggio, esaurimento globale dei fenomeni con possibili grandi episodi.

– >>> Potresti anche essere interessato Giornata mondiale delle api: vitale per la Terra

Centro Italia e Sardegna: – Le buone condizioni meteorologiche si propagano con il passaggio di nubi fini e compatte ma alte. Dalla fine del pomeriggio la densificazione sarà costante e debole ma sempre in un contesto asciutto salvo Lazio e Abruzzo dove sono possibili temporali isolati.

– >>> Potresti anche essere interessato Il più grande iceberg del mondo si è staccato dall’Antartide

Sud Italia e Sicilia: – Cielo sereno per la maggior parte del sud tranne Sicilia e Calabria dove sono possibili piogge sparse e temporali improvvisi. Dal pomeriggio ci sarà un netto miglioramento con cielo sereno o leggermente velato.

Previsioni meteo per il 27 maggio: video del meteorologo Giuliacci

Le temperature minime sono invariate rispetto al dato del 26 maggio e comunque nella media stagionale, ad eccezione del previsto aumento in Toscana, Umbria e Marche. il temperature massime sono stazionarie salvo il previsto aumento in Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna. Leggero calo in Sicilia e Puglia.

READ  scienza a bordo della ISS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *