Lunedì nuove azioni da parte degli agricoltori, dimensioni non ancora chiare

Gli agricoltori hanno in programma di manifestare di nuovo lunedì contro i piani di azoto del governo. Non è chiaro come e dove lo faranno, o quanti agricoltori intendono partecipare.

Mark van den Oever della Farmers Defense Force (FDF) annuncia azioni in un video† “Ieri abbiamo avuto consultazioni con tutti i capi dei trattori nei Paesi Bassi. La conclusione: non ce la faremo. Da mezzogiorno di lunedì, tutto ciò che può rotolare rotolerà”.

“Questa fitta manifestazione a Stroe non ha aiutato per niente. C’è un grande grido tra i sostenitori di gettare la spugna”, continua Van den Oever. Eppure dice che FDF non coordina le azioni. “Come FDF, abbiamo deciso di non percorrere quella strada e di ritirarci dalla lotta e di non coordinare nulla. Ci siamo già passati, quindi sai cosa devi fare”.

“Riserva cittadini”

Nel video, il leader del DFF invita a risparmiare il più possibile i cittadini nelle manifestazioni. “Potrebbe non funzionare sempre, ma spero che i cittadini ora abbiano capito perché siamo così ribelli”.

Il gruppo Agractie non riporta nulla sui piani per lunedì, ma il caposquadra Bart Kemp ha già annunciato venerdì che gli agricoltori continueranno ad agire nel prossimo periodo. Le azioni a volte saranno una seccatura, predisse.

La polizia afferma che se ci sono davvero azioni e il traffico è interessato, “la linea sarà la stessa di mercoledì”, durante le proteste a Stroe. “È bene esercitare i propri diritti, ma i trattori in autostrada sono vietati”, ha detto un portavoce ad ANP. Diverse centinaia di agricoltori sono stati poi multati.

READ  Il ragazzo che ha comprato casa a 1 euro in Liguria racconta come è andata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.