“Ministro lassista con l’aiuto dei parenti durante l’eliminazione delle immagini”

“Ministro lassista con l’aiuto dei parenti durante l’eliminazione delle immagini”

“Ci sono molti esempi di immagini spiacevoli che violano la privacy o l’integrità delle vittime e che continuano a diffondersi su Internet”, ha affermato il parlamentare del PS Michiel van Nispen. “Ma come vittima o parente prossimo, è difficile avvicinarsi a tutti i siti Web e piattaforme per rimuovere le immagini”.

L’intera Camera dei Rappresentanti ha già sostenuto due anni fa una proposta di Van Nispen per un’agenzia che dovrebbe aiutare in questo. Nonostante questo, nel frattempo non è successo nulla.

Van Nispen ora vuole che il ministro si sbrighi. “Un’agenzia del genere dovrebbe alleviare le preoccupazioni dei propri cari. Hanno semplicemente il diritto di aiutare”.

Armadio a muro

In questo momento, le persone le cui immagini stanno circolando, oi loro parenti, devono rimuovere le immagini stesse. Oppure chiedi aiuto alla polizia o all’autorità olandese per la protezione dei dati. “E poi spesso le persone vengono inviate da un pilastro all’altro, ad esempio perché non è stato commesso alcun reato”.

Per questo, secondo il deputato del PS – e quindi il resto della Camera dei rappresentanti – è necessario un nuovo organismo di assistenza. “Sarebbe possibile attraverso una collaborazione tra la polizia e l’Autorità olandese per la protezione dei dati personali. Perché è lì che si trova l’esperienza. Ma se il ministro ha un’idea migliore di chi può farlo, allora sono aperto anche a quello .”

READ  Meno nuovi studenti HBO e WO, forse a causa dell'imminente ritorno della borsa di studio di base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *