Naomi Osaka sta lavorando duramente sulla sua salute mentale: ‘Non tutti i giorni sono perfetti’ |  Tennis

Naomi Osaka sta lavorando duramente sulla sua salute mentale: ‘Non tutti i giorni sono perfetti’ | Tennis

A metà marzo, Naomi Osaka non è riuscita a trattenere le lacrime quando uno spettatore ha gridato “Naomi, fai schifo” durante il suo match contro la russa Veronika Koedermetova a Indian Wells. I giapponesi l’hanno adorato e sono rimasti anche sbalorditi.

Dopo un posto in finale a Miami all’inizio di aprile, i giapponesi vogliono continuare a lavorare sul suolo madrileno. “Non ho intenzione di mentire, non funziona perfettamente ogni giorno”, ha risposto Osaka alle domande dei giornalisti sulla sua salute mentale.

“Parlo con il mio terapeuta almeno una volta alla settimana e cerco di aprirmi. Filtrare la negatività da una minoranza è una delle cose che ho imparato a fare. Faccio anche esercizi mentali per concentrarmi sul positivo”.

Cerca di fare lo stesso con gli eventi di Indian Wells. “Anche se odiavo davvero quello che è successo, alla fine sono contento di averlo passato. Penso di essere cresciuto come persona per questo”.

Osaka è alle prese con la sua salute mentale da tempo e l’ex numero 1 del mondo è scivolata al numero 36 della classifica WTA. La giapponese ha anche detto di aver evitato Twitter, “perché è molto più negativo di, diciamo, Instagram”.

READ  Allerta meteo, ciclone polare sull'Italia: violenti temporali, bufere di neve in pianura - DIRETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *