Nel Limburgo: Mental Health Limburg collega 18.000 Limburger con uno psicologo delle cure primarie (22 giugno 2022)

1 Limburger su 5 soffre di disturbi mentali minori, come ansia o stress. Solo pochi cercano aiuto psicologico per questo, che minaccia di esacerbare questi problemi latenti. Ecco perché le reti di salute mentale del Limburgo stanno lanciando lo psicologo di prima linea: un gruppo di psicologi e insegnanti di recupero con i quali puoi iniziare una conversazione professionale a breve termine se qualcosa ti sta mangiando. L’eccezionale campagna che l’accompagna: aggrapparsi alla finta pozione miracolosa

“Happy Juice” – incoraggia 18.000 Limburger a superare la paura delle soglie.

“C’è un sacco di cose in agguato sotto la linea di galleggiamento”, afferma David Dol (coordinatore di rete presso Reling). “Le persone lottano con le paure e lo stress. Non si sentono bene. O sono sull’orlo del burnout. Forniti della guida necessaria, tali problemi non dovrebbero portare a situazioni estreme. Ma è qui che sta il problema. Perché la ricerca mostra che le persone superino la sgradita sensazione di pensare da sole I Limburger credono che la soglia sia ancora troppo alta per cercare un aiuto psicologico e possono quindi
situazioni innocenti degenerano in seri problemi. Le situazioni si applicano a persone di tutte le età. Soprattutto per bambini e ragazzi”.

Le reti di salute mentale del Limburgo (Noolim, Reling e Ligant) vogliono quindi abbassare la soglia delle cure primarie psicologiche: insieme lanciano il sito http://www.ggzlimburg.be

Uno di questi è Alien Hoorelbeke: “Quando senti di aver raggiunto i tuoi limiti, lo psicologo di prima linea ti offre aiuto. Durante 4-8 sessioni, esaminiamo con te ciò di cui hai bisogno. Se necessario, ci saranno ulteriori consigli sull’aiuto più appropriato – individualmente o in gruppo”.

READ  Lo sbarco della perseveranza su Marte

“Per la campagna, gli iniziatori stanno attirando l’attenzione con la bevanda miracolosa fittizia Happy Juice, che presumibilmente assicura che tu ti senta immediatamente felice. Se ci clicchi sopra, tuttavia, scoprirai il messaggio di fondo: i miracoli no Pensi che qualcosa sia divorandoti? Se qualcosa non va? Allora non ricorrere a una soluzione falsa, ma rendila reale avviando una conversazione con uno psicologo delle cure primarie.

“Corona ha avuto un impatto molto grande sullo sviluppo dei bambini e dei giovani. Lo si nota a scuola, ad esempio, dove gli studenti si comportano in modo più irritabile. Facendo il passo rapido per aiutare, costruiscono la resilienza. Questo ha un effetto positivo su sviluppo di bambini, bambini e giovani, hanno più fiducia nella vita se incontrano problemi più avanti nella vita”, afferma Veerle Umans (coordinatore della rete Ligant).

https://www.ggzlimburg.be/

NOTIZIA
Noolim, Reling e Ligant sono tre reti di assistenza sanitaria mentale nel Limburgo. Queste reti coordinano la collaborazione tra i rappresentanti dei pazienti, i rappresentanti della famiglia, i fornitori di cure primarie, il supporto sociale e l’assistenza sanitaria mentale specializzata. In questo contesto, offrono assistenza domiciliare: grazie all’impiego di équipe mobili multidisciplinari, i ricoveri vengono evitati o ridotti. Noolim svolge queste attività nel Limburgo orientale, Reling fa lo stesso nel Limburgo occidentale e Ligant si concentra su bambini e giovani in tutta la provincia.



Foto: Alien Hoorelbeke, David Dol (Rail) Veerle Umans (Ligant Network Coordinator)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.