Nonostante le proteste del settore, il deposito delle lattine entrerà in vigore il 31 dicembre | Economia

Il sistema di deposito delle lattine entrerà in vigore il 31 dicembre di quest’anno. Lo afferma il segretario di Stato Vivianne Heijnen (Ambiente). Ma l’industria dice che la data non è realizzabile. Non sarebbero stati pronti per questo fino al 1 aprile o addirittura al 1 luglio del prossimo anno. “Ma questo non è accettabile per noi, l’obbligo legale entra in vigore semplicemente il 31 dicembre”, afferma Heijnen.

La Packaging Waste Fund Foundation è andata in tribunale per far togliere dal tavolo un’ingiunzione con penalità. Ciò è stato imposto dall’Ispettorato dell’ambiente umano e dei trasporti (ILT). Secondo l’ispezione, erano stati fatti troppo pochi passi per preparare il sistema in tempo.

I produttori sono responsabili dell’istituzione del sistema di ammissione. Continuano a dire che la data effettiva del 31 dicembre non è realizzabile. Secondo il settore, ciò è in parte dovuto “all’incertezza dei tempi di consegna di attrezzature importanti”.

Secondo Heijnen, ognuno è libero di appellarsi al tribunale. Ma questo non cambia la data di inizio, dice. Ritiene che i produttori abbiano avuto abbastanza tempo per prepararsi alla nuova legge.

Quasi due anni fa è stato annunciato che anche le lattine sarebbero state soggette a deposito. All’attivazione del sistema il cliente versa un acconto di 0,15 euro a cassetta. Il governo spera che questa misura riduca drasticamente la quota di lattine nei rifiuti.

READ  Lancia Delta "Nuova mai usata": il sogno del 1991 a km zero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *