NOTTE GHIACCIATA proveniente da nord, vento e FREDDO altrove


Mentre le ultime raffiche di freddo provenienti dai Balcani investono le regioni centrali e meridionali, l’alta pressione delle Azzorre incombe a ovest, destinata ad inghiottire l’intera penisola per il resto della settimana (ve ne abbiamo parlato in questo articolo).

L’aria resta, per il momento, particolarmente freddo in tutta la penisola, sia in quota che in pianura: nelle prossime ore la colonna di mercurio scenderà ulteriormente ovunque ma soprattutto nelle regioni settentrionali grazie all’avanzata degli anticicloni.

Nelle valli alpino e prealpino e nella Pianura Padana si prevede un forte calo delle temperature la notte successiva. La presenza di cieli sereni, l’assenza di vento e la stabilità dell’aria favoriranno un forte irraggiamento notturno che costringerà l’aria a raffreddarsi bruscamente negli strati inferiori.

Nella Pianura Padana le temperature scenderanno quasi ovunque sotto lo zero: tra bassa Lombardia, basso Piemonte ed Emilia si prevedono temperature minime, nella notte e all’alba di giovedì 13, prossime a -5 / -7°C. Nelle grandi città come Torino, Milano e Bologna la temperatura potrebbe scendere poco al di sotto dello zero (possibili minime di -1 / -2°C). Naturalmente i valori più bassi si applicheranno alle zone rurali e ai piccoli luoghi dove la dispersione del calore è maggiore.
Nelle valli alpine e prealpine la temperatura potrebbe scendere ancora di più, o addirittura al di sotto io -10°C.

Notte molto fredda anche al centro e al sud, ma a causa del venti freddi che continuerà a soffiare dai Balcani verso il Mediterraneo. Le temperature più basse saranno in montagna e in collina, dove molto probabilmente scenderanno sotto lo zero. Freddo sulle coste e pianure con temperature intermedie 4 e 7°C. La sensazione di freddo sarà esacerbata dalle raffiche di vento di nord-est.

READ  Il secondo passerà da 9 miliardi di vibrazioni a un trilione o più in questo decennio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.