Per la prima volta un satellite invia energia solare sulla Terra dallo spazio

Per la prima volta un satellite invia energia solare sulla Terra dallo spazio

A proposito dell’episodio

Possiamo generare energia solare nello spazio, in luoghi dove la luce del sole può ancora arrivare? Con questa idea in mente, a gennaio è stato lanciato un primo satellite di prova dalla Caltech University of Technology e hanno una buona notizia: ci sono riusciti.

Il satellite doveva catturare l’energia solare a circa 500 chilometri sopra la terra, convertirla in elettricità e poi ritrasmetterla sotto forma di radiazione elettromagnetica. Perché lo spazio in sé: la resa dovrebbe essere molto più alta lì, perché non si soffre il tempo o il ritmo giorno-notte.

L’intero progetto non è facile, comunque. Una delle tante sfide: i pannelli con celle solari devono essere estremamente leggeri e pieghevoli. Altrimenti, non entrerebbero in un razzo, o ci vorrebbe troppo carburante per portarli lì.

I ricercatori hanno ora dimostrato che il dispositivo di prova è sopravvissuto bene al lancio e al viaggio ed è in grado di raccogliere energia e inviarne una parte in modo molto preciso, senza troppe perdite, ai ricevitori vicini e persino a un ricevitore sulla Terra.

Dovranno seguire molti altri test, soprattutto per vedere quali celle solari funzionano meglio in questa situazione. Oltre al team del Caltech, anche i ricercatori cinesi e l’agenzia spaziale Esa si stanno chiedendo se e come questa tecnica abbia un futuro.

Scopri di più qui: In un primo momento, lo Space Solar Power Demonstrator di Caltech trasmette energia nello spazio in modalità wireless.

READ  L'ECLISSE DI SOLE ha regalato uno SPETTACOLO, VISTO anche da molte REGIONI D'ITALIA. Tutte le FOTO e VIDEO »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *