Porsche 718 Spyder RS: pezzo da esposizione aperto da 500 CV

Porsche 718 Spyder RS: pezzo da esposizione aperto da 500 CV

In evidenza Porsche 718 Spyder RS

  • 4.0 sei cilindri da 500 cv
  • Il 718 aperto più potente e veloce di sempre
  • Con “tenda da tetto” leggera
  • A luglio nei Paesi Bassi

Chi non conosce appieno le numerose versioni che Porsche propone dei suoi modelli, senza dubbio inizierà ad avere le vertigini dopo aver dato un’occhiata ai listini. Che Porsche sia signore e maestra nell’invenzione di nuovi prodotti derivati ​​è dimostrato ancora oggi. Aggiunge un’altra nuova versione alla gamma di consegna 718 Boxster. Ma non è solo uno. Il numero sulla targa di questa nuovissima Porsche 718 Spyder RS ​​tradisce le sue enormi capacità.

500 cv. Questa è la potenza del potente motore boxer a sei cilindri 4.0 dietro i sedili anteriori di questa decappottabile. La Porsche 718 Spyder RS ​​​​- le cui lettere stanno per RS RFinalmenteSport – è in realtà l’alternativa aperta alla Porsche 718 Cayman GT4 RS, rendendola il superlativo di quella che fino a poco tempo fa era la 718 Boxster più potente: la 718 Spyder da 420 CV. Il 4.0 eroga 500 CV e 450 Nm alle ruote posteriori della RS tramite un cambio automatico PDK. Per inciso, è la stessa macchina atmosferica che si trova nella parte posteriore della 911 GT3.

Porsche 718 Spyder RS

Porsche 718 Spyder RS.

Puoi inseguire questo acuto sei cilindri finché il contagiri non segna 9000. In 3,4 colpi, raggiunge una velocità di 100 km / h. Più impressionanti sono i 10,9 conteggi necessari per passare da fermo a 200 km/h. La sua velocità massima è di 308 km/h. Uno speciale impianto di scarico in acciaio inossidabile è sospeso sotto la versione top assoluta della 718 Boxster. La 718 Cayman GT4 RS ha prese d’aria dove normalmente sarebbero i finestrini posteriori posteriori, questa 718 Spyder RS ​​ha invece prese d’aria aggiuntive accanto ai poggiatesta. A differenza della Cayman GT4 RS, non troverai un grande spoiler sul retro della Spyder RS. Tuttavia, il 718 aperto più estremo di sempre ne ha uno integrato nel calcio coda d’anatra. Colpiscono anche le fessure di raffreddamento negli schermi frontali.

READ  D'Ieteren: la gemma del mercato azionario con un solido sconto

Porsche 718 Spyder RS

Porsche 718 Spyder RS.

Come la 718 Spyder, questa nuova versione top con aggiunta RS ha un ponte posteriore a volta e una “tenda” semplice e leggera come tetto che devi “installare” manualmente. Questa capote è composta da due parti che puoi riporre nell’auto stessa. Il tetto pesa 18,3 chili, quasi 8 chili in meno rispetto alla copia della 718 Spyder e addirittura quasi 17 chili in meno rispetto alle altre 718 Boxster. La 718 Spyder RS ​​ha un assetto sportivo Porsche Active Suspension Management (PASM) ribassato di 3 centimetri, oltre al bloccaggio meccanico del differenziale posteriore.

Porsche 718 Spyder RS

Porsche 718 Spyder RS.

Fedele alla tradizione RS di Porsche, la 718 Spyder RS ​​è stata sottoposta a una dieta rigorosa. Ad esempio, la cover frontale è realizzata in plastica rinforzata con carbonio e viene utilizzato un materiale meno fonoassorbente. Pannelli porta con passanti? Della festa. In fondo alla gamma, la Porsche 718 Spyder RS ​​pesa 1.410 chili. Questo lo rende più leggero di 40 chili rispetto al normale 718 Spyder. È persino più leggero del suo fratello stretto Cayman GT4 RS, anche se la differenza di 5 chili non è enorme. A un costo aggiuntivo, Porsche fornisce il pacchetto Weissach, che include ulteriori elementi in fibra di carbonio e terminali di scarico in titanio. Il volante ha un “segno delle 12”, i sedili avvolgenti leggeri sono standard e ovviamente troverai i loghi Spyder RS ​​richiesti qua e là.

I prezzi olandesi non sono ancora arrivati, ma puoi scommettere che la 718 Spyder RS ​​non sarà affatto un affare. Il lancio sul mercato olandese avverrà a luglio. Se acquisti una Porsche 718 Spyder RS, riceverai uno speciale orologio fatto a mano.

READ  Dieci domande e risposte su tutto ciò che devi sapere sulle vaccinazioni: quale dose viene somministrata, cosa fare se sei stato infettato, quanto dura l'effetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *