Quasi tutta l’istruzione superiore è stata infettata dalla corona dopo una visita di lavoro a Londra

Quasi tutta l’istruzione superiore è stata infettata dalla corona dopo una visita di lavoro a Londra




Quasi tutti coloro che occupano una posizione di spicco nell’istruzione fiamminga sono stati infettati dalla corona, forse dopo una visita di lavoro a Londra.



Il ministro dell’Istruzione Ben Weyts (N-VA), il suo capo di gabinetto, Lieven Boeve (uomo di punta dell’educazione cattolica) e Koen Pelleriaux (uomo di punta dell’educazione comunitaria). Questo non è nemmeno l’elenco completo delle migliori persone nel mondo dell’istruzione che sono state infettate dal virus corona. Non meno di otto dei dodici partecipanti a un viaggio studio a Londra hanno contratto il virus, conferma il gabinetto Weyts.

Non è certo al 100% se abbiano effettivamente contratto il virus a Londra, ma sembra molto probabile. Il vertice sull’istruzione si è svolto a Londra per una visita di lavoro alla Education Endowment Foundation, una fondazione che conduce ricerche in materia di istruzione e traduce i risultati in pratica in classe. La visita si è svolta la scorsa settimana, dal 14 al 15 marzo.

Lavoro solo (a casa)

Le infezioni non significano che la nostra istruzione sia ora ferma. Nessuno è molto coinvolto e la maggior parte lavora solo da casa, ovviamente. Solo ieri Weyts ha potuto essere presente in digitale a una conferenza stampa su una nuova campagna – ‘Insegnare è dare il massimo’ – per promuovere la professione di insegnante. “È completamente asintomatico”, ha detto il suo portavoce.

Nel frattempo, il numero di infezioni da corona continua ad aumentare in tutto il Belgio. Tra il 9 marzo e il 15 marzo sono state rilevate in media 9.055 nuove infezioni al giorno, il 25% in più rispetto ai sette giorni precedenti. Anche il numero dei ricoveri ospedalieri è aumentato del 17%, raggiungendo una media di 169 al giorno.

READ  Un ricercatore belga hackera il terminale Starlink di Space X

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *