Il gabinetto si concentra sulla prevenzione e una collaborazione più intensa nell’ambito dell’assistenza sanitaria | Informazione

Articolo di notizie | 20-09-2022 | 15:15

La buona salute è importante per tutti. Vogliamo cure adatte a noi, quando ne abbiamo bisogno. Tuttavia, la domanda di cure è in aumento e il mercato del lavoro è teso. Il governo vuole mantenere l’assistenza sanitaria accessibile e conveniente ora e in futuro. Per questo motivo sono stati conclusi accordi per una migliore cooperazione con attori sanitari e comuni. La prevenzione è una parte importante di questo per migliorare la salute fisica e mentale degli olandesi. Nel 2023 saranno spesi per la sanità 6 miliardi di euro in più rispetto al 2022. Ciò porta la spesa totale a 103 miliardi di euro.

Ampio pacchetto sanitario

Nel 2023 ulteriori 280 milioni di euro andranno alla cura e al sostegno degli anziani. Oltre 300 milioni di euro sono stati inoltre stanziati nell’ambito dell’Accordo di Assistenza Integrata per, tra l’altro, stimolare la cooperazione nell’ambito delle cure curative, in modo da poter continuare a fornire cure adeguate a pazienti e clienti. Inoltre, sono disponibili 90 milioni di euro per la promozione della salute mentale e fisica e la prevenzione. 200 milioni di euro sono stati stanziati per rafforzare la preparazione alla pandemia, al fine di mantenere una buona panoramica delle (potenziali) pandemie. Il gabinetto annuncia inoltre che dal 2024 saranno messi a disposizione 15,4 milioni di euro per integrare la vaccinazione dei bambini contro il Rotavirus nel programma nazionale di vaccinazione.

premio dell’assicurazione sanitaria

I costi sanitari aumenteranno nel 2023 a causa dell’aumento della domanda di assistenza sanitaria, dell’elevata inflazione e degli aumenti salariali. L’azienda, in collaborazione con l’Autorità sanitaria olandese (NZa), garantirà che questi effetti siano compensati per le istituzioni sanitarie, in modo che non vi siano effetti sull’accessibilità dell’assistenza sanitaria. Nel 2023 il governo prevede un aumento del premio dell’assicurazione di base di circa 11 euro al mese. Questo porta il premio sanitario a un totale di circa 137 euro al mese. Gli assicuratori malattie determineranno il loro premio entro novembre 2022. L’indennità sanitaria massima aumenta a 154 € al mese. L’indennità per l’assistenza sanitaria è in aumento per compensare i maggiori costi sanitari per i redditi bassi e medi, ma anche perché il governo sta aumentando ancora una volta l’indennità per l’assistenza sanitaria per migliorare il potere d’acquisto generale. La franchigia resta bloccata a 385 euro all’anno.

READ  Il capo dei soccorritori teme che la scomparsa Natacha de Crombrugghe (28) sia caduta in un fiume in Perù (Linkebeek)

Collaborazione in ambito sanitario

L’assistenza di qualità, accessibile e conveniente a disposizione di tutti nei Paesi Bassi è sotto pressione. I nostri operatori sanitari sono ben formati, competenti e motivati. Ma lavorano in condizioni sempre più difficili. Questo è diventato ancora più chiaro durante la crisi della corona. Il carico di lavoro è elevato e gli operatori sanitari devono affrontare numerose formalità amministrative. È quindi necessaria la cooperazione tra gli attori sanitari. Così come la cooperazione tra operatori sanitari e comuni. A volte è preferibile un riferimento al campo sociale, ad esempio se un reclamo ha una causa diversa da quella medica. Al fine di mantenere un’assistenza sanitaria accessibile, di alta qualità e conveniente per tutti nei Paesi Bassi in tutte le regioni del paese, il governo ha recentemente concluso l’accordo sanitario integrato con il settore sanitario. Nel 2023 il gabinetto destinerà a questo più di 300 milioni di euro, che saranno spesi, tra l’altro, per la cooperazione tra le diverse aree di cura, come il medico di base, l’assistenza sanitaria mentale, i comuni e gli ospedali. Sarà inoltre rafforzato il grado di organizzazione nell’ambito dell’assistenza di base.

Uno stile di vita sano

Oltre a rafforzare la cooperazione nel campo dell’assistenza sanitaria, è essenziale porre maggiormente l’accento sulla salute e sulla prevenzione. Il governo è quindi pienamente impegnato per un Paesi Bassi sani, in forma e resilienti promuovendo uno stile di vita sano in un ambiente di vita sano. È qui che inizia la prevenzione di molti problemi di salute. Lo sport e l’esercizio fisico sono parte integrante di uno stile di vita sano. Questo è il motivo per cui un numero maggiore di olandesi deve rispettare le linee guida degli esercizi. Per raggiungere questo obiettivo, nel 2023 l’Alleanza del Movimento verrà ulteriormente ampliata, proseguirà l’Accordo Sportivo e verranno ampliate le coalizioni locali con il tema “Movimento”. Nell’ambito dell’Accordo nazionale sulla prevenzione, molte parti sociali si stanno già mobilitando per una generazione sana nel 2040, con l’obiettivo di smettere di fumare, ridurre il consumo problematico di alcol e combattere l’obesità. Inoltre, il governo sta anche promuovendo attivamente il benessere mentale dei giovani e in particolare dei giovani adulti, aumentando la resilienza mentale e riducendo i rischi che possono contribuire a una cattiva salute mentale.

READ  BONUS DI NATALE, fino a 1400 euro a famiglia! Vi diciamo chi è e come richiederlo »ILMETEO.it

Assistenza agli anziani a prova di futuro

Abbiamo anche di fronte un importante compito sociale nella cura degli anziani. Gli anziani di oggi non sono quelli di cinquant’anni fa. Hanno desideri diversi riguardo a come vogliono vivere. In aumento anche il numero degli anziani, ma non il numero delle persone assistite. Ecco perché anche qui dobbiamo organizzare l’assistenza sanitaria in modo diverso. La nuova normalità è: anche se possibile; a casa se possibile; digitale se possibile. Dal programma Housing, Support and Care of the Elderly (WOZO), l’azienda stanzierà 280 milioni di euro nel 2023, di cui 80 milioni per incoraggiare le persone anziane che desiderano continuare a vivere più a lungo nel loro ambiente familiare. Il governo nazionale ei comuni collaborano anche per sostenere i residenti nella loro autonomia e partecipazione. A tal fine, è necessario migliorare e rinnovare la prassi di attuazione del Social Support Act 2015. Tra l’altro, rafforzando le strutture di accoglienza a bassa soglia e l’assistenza informale, in modo che il supporto possa essere organizzato nell’ambiente residenziale e abitativo dei clienti.

Preparazione alla pandemia

Nel 2023 il governo stanzierà 200 milioni di euro per rafforzare la nostra preparazione alla pandemia. Ad esempio, verranno implementati programmi di conoscenza e innovazione nell’area della diffusione e ventilazione dei virus e si stanno sviluppando un monitoraggio e una sorveglianza più efficaci per mantenere una buona panoramica delle (potenziali) pandemie. Sono in corso investimenti in un programma per rafforzare i DMG, le infrastrutture TIC nella sanità pubblica e nella conoscenza, nella formazione e in un ciclo di apprendimento e sviluppo nelle strutture di assistenza a lungo termine. Dal 2023 sarà operativa anche la Funzionalità Nazionale per la Lotta alle Malattie Infettive (LFI), che assumerà il ruolo di coordinamento nell’attuazione della lotta in caso di (prossima) pandemia. Inoltre, ci saranno 800 posti per la formazione Basic Acute Care.

READ  Rivalizione sul lavoro: il peso dei nederlandesi e il canto | Gezondheid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.