Questo dinosauro aveva ancora le piume

Questo dinosauro aveva ancora le piume

null Immagine Bob Nicholls

Statua di Bob Nicholas

Lo pterosauro nell’impressione di questo artista visse in Brasile circa 113 milioni di anni fa. La cresta cranica allungata, le ali e la struttura ossea erano già note ai paleontologi, ma nuove ricercare mostra che la morbida cresta del cranio in particolare era ricoperta di piume colorate.

Una scoperta importante, poiché gli esperti hanno discusso per anni se il soffice involucro di questa specie fosse o meno piume “vere”. Con nuovi fossili straordinariamente ben conservati, lo studio mostra che erano piume, proprio come quelle degli uccelli di oggi.

I ricercatori hanno trovato le piume sulla cresta cranica dello pterosauro. Una prima, perché i tessuti molli di questo pettine normalmente si decompongono rapidamente. Diversi melanosomi sono stati trovati anche nelle piume, cellule che producono pigmenti colorati. Apparentemente la cresta del cranio, e forse il resto dello pterosauro, era ricoperta di piume colorate.

Gli pterosauri probabilmente usavano le piume multicolori per attirare potenziali compagni o per scoraggiare i concorrenti.

Correzione 24/4: una versione precedente di questo articolo affermava che gli pterosauri non possono volare. Questo è un errore. Sebbene le piume studiate fossero troppo piccole per contribuire al volo, gli animali potevano davvero volare.

READ  Il numero di pazienti affetti da corona negli ospedali sta aumentando rapidamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *