Revival 19/3: il Belgio abbassa le accise sul carburante • Milano-Sanremo Cycling Classic

Revival 19/3: il Belgio abbassa le accise sul carburante • Milano-Sanremo Cycling Classic

Stai percorrendo la strada? Qui troverai una panoramica delle attività. Per vedere il calendario per la pista.

Cosa puoi aspettarti oggi?

  • La manifestazione nazionale annuale contro il razzismo e la discriminazione si tiene ad Amsterdam. Alle 14, i manifestanti lasciano piazza Dam per una marcia di protesta verso la statua di De Dokwerker su Jonas Daniël Meijerplein.
  • Il Belgio abbassa le accise su benzina e diesel di 17,5 centesimi al litro, rendendo il carburante notevolmente più economico lì. La misura mira a compensare il rapido aumento dei prezzi dell’energia. Il 1° aprile, i Paesi Bassi introdurranno riduzioni delle accise di 17 centesimi per litro di benzina e 11 centesimi per litro di diesel.
  • È il primo giorno di conteggio delle conchiglie† Gli scienziati di Naturalis vogliono sapere quali tipi di conchiglie sono presenti sulle spiagge olandesi. Organizzano quindi il conteggio con quattro organizzazioni naturalistiche, che si tiene su otto spiagge.
  • La classica del ciclismo Milano-Sanremo parte alle 10:10. Ritorna Mathieu van der Poel, partecipa per la prima volta Fabio Jakobsen. Puoi seguire il corso al NOS tramite un blog live.

Cosa ti sei perso?

La Commissione Europea avverte della carestia in Ucraina. “I residenti delle città assediate sono esposti a condizioni apocalittiche”, ha detto al quotidiano tedesco Welt am Sonntag il commissario per la gestione della crisi Lenarcic. “Non ci sono cibo, acqua, cure mediche e vie d’uscita. Questa invasione incessante è iniziata tre settimane fa, ma stiamo già iniziando a vedere le carestie”.

Secondo il commissario europeo, le istituzioni mediche hanno grandi difficoltà ad ottenere effettivamente i beni necessari. “Il grosso problema è l’accesso. È un obbligo fornire un accesso umanitario senza ostacoli”, afferma.

READ  "In Italia la tradizione politica neofascista è diventata molto diffusa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *