Rigori: Verstappen deve stare attento fino a settembre

Rigori: Verstappen deve stare attento fino a settembre



Editoriale


Max Verstappen ha raccolto sette punti di penalità sulla sua super licenza in tre mesi l’anno scorso. Il primo di questi scadrà il 12 settembre 2022, il che significa che l’olandese dovrà stare un po’ diffidente fino al Gran Premio d’Italia.

L’attuale sistema di penalità in Formula 1 funziona come segue: se un pilota accumula dodici penalità sulla patente entro dodici mesi, viene sospeso per la gara successiva. Dodici mesi dopo che un punto di penalità è stato incorso, scade di nuovo. Le penalità vengono assegnate in base alle violazioni e sono spesso accompagnate da altre penalità come una penalità di tempo o una penalità sulla griglia. Un’infrazione minore, ad esempio allontanarsi troppo spesso, di solito costa al conducente un punto di penalità. Una violazione leggermente più grave, come ignorare le bandiere gialle, spesso si traduce in due o più punti di penalità.

Quattro volte sullo scontrino in tre mesi

Verstappen ha attualmente sette punti di penalità a suo nome. Ha corso i primi due al Gran Premio d’Italia domenica 12 settembre. Il motivo è stato l’incidente con Lewis Hamilton alla prima chicane. In Qatar, ha ricevuto ancora due punti di penalità per aver ignorato la doppia bandiera gialla durante le qualifiche. In Arabia Saudita, il pilota della Red Bull Racing è stato multato per due infrazioni: uscita di pista ottenendo un vantaggio duraturo (un punto di penalità) e frenata in modo da provocare una collisione con Hamilton (due punti di penalità).

READ  Floriade Expo 2022 si apre con 33 partecipanti internazionali

Panoramica dei punti di penalità di Verstappen

Gran Premio d’Italia (Monza)

Sanzioni: due

Scaduto il: 12 settembre 2022

Motivo: caduta con Hamilton alla prima chicane

Gran Premio del Qatar

Sanzioni: due

Scaduto il: 21 novembre 2022

Motivo: ignorare le doppie bandiere gialle nelle qualificazioni

Gran Premio dell’Arabia Saudita

Sanzioni: tre

Scaduto il: 5 dicembre 2022

Motivo: lasciare la pista e vantaggio permanente (un punto di penalità) e frenare in un modo che ha provocato una collisione con Hamilton (due punti di penalità).

Con cautela

Ciò significa che fino al Gran Premio d’Italia di quest’anno (domenica 11 settembre), Verstappen non è autorizzato a guidare più di quattro punti di penalità insieme. Del resto, con un totale di dodici, sarà sospeso per il prossimo Gran Premio. Se tutto andrà bene, saranno sedici i weekend di gara, durante i quali l’olandese dovrà badare a se stesso. Verstappen ha dimostrato in passato di poter stare fuori dai guai, ma sappiamo anche che in questo modo è stato inflitto un punto di penalità. Una certa cautela è dunque d’obbligo per l’olandese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *