Rivolte, lunghe code e voli persi: il caos a Schiphol continua

KLM ha dovuto cancellare trenta voli oggi. “Intorno alle 17:00 c’erano troppe persone agli sportelli, quindi abbiamo chiesto ai viaggiatori di lasciare Schiphol. Non potevano più essere aiutati personalmente, ma sono stati informati su come potevano modificare le prenotazioni”, dice un portiere. – parola di KLM.

Si tratta della manutenzione dei binari e dello sciopero di sabato scorso. Anche la famiglia di Nienke Otten ha perso il volo. “I miei figli e il loro padre sono rimasti intrappolati a Schiphol per ore”, ha twittato. “Si sono messi in fila cinque ore prima della partenza. A causa di tutta quell’attesa, hanno perso il volo”.

lunghe file

A causa delle vacanze di maggio e della carenza di personale, Schiphol si aspettava già una folla estrema in questi giorni. “E a questo si aggiungono le conseguenze dello sciopero selvaggio di sabato scorso. Ciò ha comportato picchi di presenze e lunghe code anche oggi”, precisa il portavoce della Marechaussée.

Il picco è stato principalmente al mattino. “A volte le irritazioni erano forti e portavano a interruzioni e disagi. L’abbiamo visto in tutto l’aeroporto”.

Il Primo Maggio è tradizionalmente considerato il inizio della stagione estiva† Schiphol vede di nuovo lo stesso numero di passeggeri di prima dell’epidemia di corona. In una giornata intensa, sono 200.000 viaggiatori.

Ma anche l’aeroporto più grande del Paese soffre di mancanza di personale. “A causa della pandemia di corona, molti dipendenti si sono fermati e hanno iniziato a fare altri lavori”, afferma il portavoce. “Stiamo affrontando troppo poche persone ai banchi del check-in, al ritiro bagagli e alla sicurezza”.

READ  I membri del D66 mettono in discussione il vertice del partito sulla gestione della questione MeToo | Interno

Decine di voli cancellati

E poi c’era anche sabato una volta che questo colpo inaspettato lavoratori a terra. Di conseguenza, KLM ha dovuto cancellare 110 voli. “E anche altre compagnie aeree hanno dovuto cancellare un totale di circa 50 voli”, afferma un portavoce di Schiphol.

Guarda il filmato dell’enorme folla a Schiphol lo scorso fine settimana:

I viaggiatori hanno chiamato in preda al panico

Un portavoce dell’organizzazione di viaggi TUI ha detto che era molto impegnata, soprattutto con la sicurezza. “Abbiamo ricevuto chiamate in preda al panico dai viaggiatori a causa della folla”, ha detto il portavoce del TUI. “Je comprends qu’il y avait beaucoup de files d’attente, surtout ce matin, en partie à cause du reprogrammation des vols. En tout cas, nous avons essayé de faire partir les avions le plus tard possible. Dans le créneau horaire, certo.”

insoddisfazione

Molti viaggiatori stanno ora condividendo il loro dispiacere con la folla su Twitter. “Ho perso il mio bagaglio. Ho aspettato tre ore, per niente. E non c’era servizio”, dice Frank van Veen

La folla è prevista anche nei prossimi giorni. La polizia ha già annunciato che schiererà altre persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.