Roma, al liceo Socrate in minigonna contro il vicedirettore. Il ministero avvia i controlli

Ci siamo presentati con una gonna perché il messaggio della scuola sui vestiti non poteva passare.
Così, gli alunni del Liceo Socrate, Istituto Garbatella, hanno reagito all’invito di
non si presenta in classe con la gonna perché il prof. l’occhio cade.

Minigonna, la guerra degli studenti delle scuole superiori in Francia. La rivolta è endemica grazie a TikTok e Instagram
Loredana Bertè in minigonna: “La mia divisa per l’emancipazione femminile”

La reazione è stata immediata e questa mattina con il passaparola hanno sfilato gli studenti del penultimo anno. Con gonne o pantaloncini: “La nostra è una reazione pacifica – spiegano all’ingresso della scuola – a scuola siamo ancora senza banchi e alcuni di noi frequentano le lezioni seduti per terra con dei cuscini. Ci sono seri problemi da affrontare e da risolvere.

Socrate, il ministero chiede la verifica

Il Ministero dell’Istruzione, tramite l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, ha richiesto un approfondimento su quanto accaduto. Intanto le polemiche imperversano sui social anche dopo la pubblicazione della foto delle ragazze con un cartello Non è colpa nostra se ci cade l’occhio #stopallaviolenzadigenere.

“È ovvio che gli studenti debbano frequentare le lezioni con abiti dignitosi, in segno di rispetto per l’istituzione che la scuola rappresenta e per se stessi. Tuttavia, non è accettabile che la motivazione alla base di questa condotta coscienziosa si riferisca a un ipotetico e deplorevole voyeurismo degli insegnanti (uomini). Insegnanti che svolgono anche un importante ruolo educativo ”, afferma il presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici, Antonello Giannelli. “Dobbiamo evitare – spiega il sindacalista – che a causa di un evidente e marginale incidente di comunicazione, la categoria dei docenti venga percepita dall’opinione pubblica in modo distorta e degradata e che il liceo Socrate sia erroneamente rappresentato come una guarnigione di una cultura oscurantista. L’episodio dimostra, ancora una volta, quanto sia essenziale usare le parole in modo corretto e consapevole ”.

READ  La diretta di Barcellona-Napoli, partita degli ottavi di finale di Champions League

Polemiche e tensioni tra gli studenti:

Stai attento a quello che dici alle ragazze ha commentato uno studente: “Ssiamo in un’età delicata e fotografare le ragazze per le gonne senza pianificare scrivanie individuali sembra distrarre“.

video

Ultimo aggiornamento: 16:06


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *