Rousseau sospende le funzioni dei membri, in vista di un accordo con M5S-Corriere.it

Accordo concluso tra M5S e Rousseau. E addio a Davide Casaleggio dei cinque stelle. “Il tempo dell’attesa e del rinvio è finito”, ha annunciato Giuseppe Conte via Facebook, “il Movimento 5 Stelle sta entrando, grazie alle sue radici, in una nuova storia. Giugno segna l’inizio del nostro “secondo semestre”: finalmente siamo in possesso dei dati dei soci ed è stato raggiunto un accordo con l’associazione Rousseau”. Poco dopo le parole dell’ex presidente del Consiglio, Davide Casaleggio ha annunciato: “Non è più il Movimento e sono sicuro che nemmeno mio padre l’avrebbe riconosciuto di nuovo. Con difficoltà, al termine del trasferimento dati, cancellerò l’iscrizione al MoVimento 5 Stelle come in tanti hanno deciso di fare in questi mesi”.

L’accordo che ha rotto lo stallo tra M5S e Rousseau è stata condizionata dall’intervento del Garante della Privacy nei giorni scorsi. “Abbiamo contattato il Garante della Privacy, ottenendo la consegna dei dati entro cinque giorni”, ha scritto Conte, “per iniziare il nuovo percorso su un’altra piattaforma telematica, che manterrà viva la hotline con i nostri attivisti. Dopo tanti anni di lavoro insieme, era giusto che tutto finisse con un accordo. I debiti non si possono discutere, si onorano: avevo dato la mia parola, ho seguito i fatti”.


“Ho affrontato direttamente Davide Casaleggio e abbiamo trovato una soluzione, che consentisse l’inizio di questa nuova fase, ponendo fine ai vari problemi in sospeso e onorando i pagamenti. Le strade divergono ma con tutto il rispetto da parte nostra. Casaleggio è un nome che evocherà sempre la storia del Movimento e chi non rispetta la propria storia non rispetta se stesso”. La versione di Casaleggio è stata: “Abbiamo costruito un modello di cittadinanza attiva che oggi è considerato tra i primi 5 al mondo e ne sono profondamente orgoglioso. Il percorso di partecipazione dal basso proseguirà lungo il percorso che abbiamo tracciato, mantenendo l’integrità, la coerenza e la solidità morale che abbiamo sempre coltivato, nei mille modi in cui sarà possibile”

READ  Allerta meteo per vento e temporali, scuole chiuse sull'Appennino modenese - Meteo

Conte avverte: “Ci mettiamo pochi giorni verificare i dati e predisporre tutte le attività propedeutiche alle operazioni di voto. Subito dopo presenteremo il nuovo Statuto e la Carta dei Principi e dei Valori: si aprirà una fase per i commenti dei soci ed entro la fine di questo mese ci sarà la decisione con una votazione online prima sullo Statuto poi sul nuovo capogruppo il M5S”.

“E’ stato un lungo confronto”, ha proseguito l’ex premier, “Ma sono felice di poter dire che ogni parola, ogni telefonata e discussione che abbiamo avuto nelle ultime settimane è una pietra su cui stiamo poggiando sulla base del nuovo progetto politico. Ringrazio in particolare Vito Crimi, con il quale abbiamo concordato un calendario e che in questo periodo non si è mai risparmiato. Nei prossimi giorni verrà svelato e discusso il progetto politico: gli iscritti con il loro entusiasmo e le loro decisioni saranno il motore principale che ci guiderà in questa avventura”.

Nelle ore precedenti l’annuncio, Rousseau aveva pubblicato sul sito rousseau.movimento5stelle.it: “Si informano gli utenti che, per motivi tecnici, le funzioni operative della piattaforma Rousseau sono temporaneamente sospese, seguirà una nuova comunicazione non appena le funzioni saranno ripristinate”. Era il segnale che un accordo era vicino. Ora restano da vedere i dettagli dell’accordo. Secondo le ultime indiscrezioni, l’associazione guidata da Davide Casaleggio potrebbe ottenere 250mila euro (sui 450mila richiesti) per i mancati pagamenti dei parlamentari a cinque stelle alla piattaforma. La somma sarebbe stata pagata in due rate. A sua volta, con la pubblicazione della trasmissione dei dati, il Movimento potrà convocare l’assemblea dei soci per modificare gli statuti e iniziare la stagione con il leader Giuseppe Conte. L’accordo era nell’aria. Pochi giorni fa il garante della privacy aveva stabilito che l’associazione di Casaleggio avrebbe trasmesso i dati in suo possesso al M5S.

READ  Conte, Maria Rosaria Rossi e Andrea Causin di Forza Italia votano per la fiducia. Tajani: "Fuori Forza Italia"

5 giugno 2021 (modificato il 5 giugno 2021 | 19:56)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *