Sanzioni resort italiane per immobilità

Sanzioni resort italiane per immobilità

Il borgo costiero ligure di Portofino è innegabilmente bello. Case colorate fiancheggiano un porto dove navigano barche da pesca, dietro le quali si ergono verdi colline. Ma coloro che vogliono catturare tutta quella bellezza sulla fotocamera ora dovranno accontentarsi di foto in movimento. Da questa stagione turistica è vietata dal regolamento comunale la sosta in gran parte del paese. Sanzione massima: 275 euro.

Oltre ai pescherecci, negli ultimi anni nel pittoresco villaggio di pescatori hanno ormeggiato anche molti yacht di lusso e navi da crociera. Hanno vomitato un flusso costante di escursionisti sul molo, che ha portato a ogni sorta di ingorghi e congestioni.

Chi vuole evitare la misura può ovviamente sedersi su una delle tante terrazze affacciate sulla baia. Ma poi paghi sempre per deviazione: i prezzi a Portofino sono parecchie volte più alti che nel resto d’Italia.

Leggi anche:

La Venere di Botticelli si fa un selfie a Venezia: mezza Italia va nel panico

L’ultima campagna turistica italiana presenta una moderna Venere che scopre il paese come influencer. Gli italiani non sono contenti di questo.

READ  DJ morta, Viviana aveva scalato il pilone per sfuggire a due Rottweiler

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *