Saranno vietate le locazioni temporanee, maggioranza in parlamento

Saranno vietate le locazioni temporanee, maggioranza in parlamento

Le locazioni temporanee sono consentite dal 2016. Ciò avrebbe dovuto portare a una maggiore offerta di immobili in affitto. Ma una valutazione ha dimostrato che non era così. Tuttavia, è stato osservato che i proprietari aumentano notevolmente l’affitto ogni due anni, non appena arrivano nuovi inquilini.

Era anche chiaro che gli inquilini non avevano scelta a causa della carenza di alloggi. O avevano un contratto a tempo determinato o non avevano una casa. Appena avevano un contratto, dovevano già cercare una soluzione in due anni. Inoltre, gli inquilini non hanno sviluppato un legame con il quartiere, il che ha conseguenze negative sulla qualità della vita.

Emendamento proposto

A causa degli effetti negativi, era già chiaro alcune settimane fa che una maggioranza parlamentare avrebbe sostenuto l’iniziativa di vietare i contratti a tempo determinato. Ma dopo il dibattito, il VVD e il CDA hanno improvvisamente presentato una proposta di emendamento che consente ai piccoli proprietari di case singole di vendere la propria casa dopo un contratto a tempo determinato. Questo doveva essere specificato nel contratto.

Questa modifica proposta era inaccettabile per i firmatari della legge di iniziativa, Henk Nijboer (PvdA) e Pieter Grinwis (CU). Hanno minacciato di non difendere ulteriormente la legge se la proposta fosse passata alla Camera, perché ritenevano che avrebbe peggiorato anziché migliorare la situazione degli inquilini. Anche il Woonbond e altri sostenitori degli inquilini la pensavano così.

Nemmeno

Il VVD non è d’accordo con le critiche e oggi esprime ancora una volta il timore che i piccoli proprietari non offrano più il loro alloggio in affitto se non hanno la possibilità di rivendere il loro alloggio dopo un periodo di affitto temporaneo. Il CDA era anche molto preoccupato per la situazione di questi proprietari. Ma la deputata Inge van Dijk di questo partito ha comunque offerto un’apertura durante l’ulteriore tornata di dibattito, che è stata accolta con favore dai firmatari della legge di iniziativa.

READ  Rotto il primo grande contratto collettivo di lavoro: i dipendenti del settore manutenzioni guadagnano il 10,3% | Economia

Van Dijk vuole creare spazio e tranquillità per le persone che in seguito vivranno in famiglie miste. ”Dovrebbe quindi essere possibile affittare temporaneamente una delle case. Le persone dovrebbero avere il tempo di provarlo. È complicato e succede spesso. Se tutto va bene, dovrebbero essere in grado di vendere o affittare la seconda casa”.

Eccezioni

Questa non sarà l’unica eccezione al divieto. Ad esempio, sarà ancora possibile affittare temporaneamente un alloggio come alloggio sostitutivo per gli inquilini che devono lasciare temporaneamente il proprio alloggio a causa di lavori di ristrutturazione. Agli studenti possono essere offerti anche contratti di affitto temporaneo. La deputata dell’SP Sandra Beckerman pensa che sia un male che sia stata aggiunta una nuova eccezione. Lei pensa che la legge di iniziativa non sia abbastanza severa. Tuttavia, il suo partito sosterrà la legge perché migliorerà la situazione di molti inquilini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *